Torna la rubrica di consigli per il fantacalcio de Il Saccente.it, il gioco che ogni settimana fa sorridere e soprattutto piangere (in tutti i sensi) milioni di appassionati di questo sport. Il menù della XIV giornata di Serie A è ricco di sfide interessanti e certamente non banali. Juventus, Napoli, Fiorentina, Roma, Sassuolo ed Inter affronteranno con morali differenti le sfide di campionato dopo gli impegni europei. Interessante sarà la sfida tra Napoli e Sassuolo nella quale entrambe le squadre devono ritrovare delle certezze dopo diverse prove non troppo convincenti. Delicata la partita tra Inter e Fiorentina, soprattutto per la squadra di Pioli, e non vanno sottovalutati gli impegni della Juventus e della Roma. Potrebbe continuare il periodo di grazia delle squadre rivelazione di queste prime giornate. Sembra difficile che possano esserci grosse sorprese nella lotta per la salvezza. Andiamo ad analizzare nel dettaglio la giornata completa.

Sabato 26 novembre

TORINO – CHIEVO (ore 18:00)
La squadra di Mihajlovic è in uno stato di forma strepitoso e tutti i reparti sembrano funzionare a meraviglia. Il gallo Belotti è in dubbio a causa di un’influenza ma potrebbe entrare a partita in corso e lasciare il segno. Puntare su Iago Falque perchè tornerà a regalare bonus e su Ljajic che si rivelerà una spina nel fianco per la difesa clivense. A centrocampo consigliamo di schierare Benassi che ha una fantamedia del 7,5 e che difficilmente regala cattive prestazioni. Tra gli undici titolari Zappacosta può far comodo non avendo mai preso un cartellino ed essendosi mantenuto sempre sulla sufficienza abbondante. Hart può essere schierato. Per quanto concerne la squadra di Maran, consigliamo di non schierare l’ottimo Sorrentino data la mole offensiva della squadra granata. In difesa un’ottima scelta è la spregiudicatezza di Cacciatore. Da inserire tra i titolari Castro, in grande fiducia dopo l’ottima prestazione contro il Cagliari e, se non doveste avere grandi alternative, potreste puntare sulla fantasia di Meggiorini.

EMPOLI – MILAN (ore 20: 45)
I rossoneri vogliono dimenticare il pareggio nel derby subito proprio negli ultimissimi istanti di match. La squadra di Montella dovrà fare a meno di Bacca. Una sorpresa potrebbe essere Lapadula che è in cerca del suo secondo gol stagionale. A centrocampo è impossibile prescindere dall’estro di Bonaventura . Locatelli, dopo aver mostrato ancora una volta una personalità da veterano nel derby, è una garanzia. Consigliamo di dare spazio a Suso che sicuramente garantirà bonus e a Niang. Donnarumma assolutamente da inserire tra i titolari. L’Empoli viene da una bruciante sconfitta subita nel derby toscano e ha voglia di riscattare la deludente prestazione. Skorupski non è da schierare. Saponara può essere rischiato, è un ex ed ha l’assoluto bisogno di andare a segno dopo un avvio stagionale deludente. I difensori centrali e gli esterni troveranno spazio in altre occasioni.

Suso. Fonte calciomercato.it
Suso. Fonte calciomercato.it

DOMENICA 27 NOVEMBRE

PALERMO – LAZIO (ore 12: 30)
E’ una partita proibitiva per i rosanero, reduci da un trend negativo che va assolutamente migliorato. Il Barbera non è più la roccaforte di un tempo. Da evitare Posavec, che ha già subito ben 26 gol su 13 partite giocate. Una delle poche note positive della difesa palermitana è Rispoli, da schierare se non avete grandi scelte. Nestorovski può essere rischiato. La Lazio si trova nelle parti alte della classifica ed è in un grande periodo di forma mentale e fisica. Strakosha sostituirà l’indisponibile Marchetti e non sarebbe un azzardo inserirlo tra i titolari. Consigliamo assolutamente Immobile che andrà a nozze in una difesa poco attenta come quella dei rosanero e Keita che riprenderà a segnare. A centrocampo puntare su Felipe Anderson, nonostante sia in ballottaggio con Patric e sull’argentino Biglia che è in netta ripresa ed in fiducia dopo il rigore messo a segno nella precedente partita. In difesa non sarebbe un azzardo schierare Basta.

Immobile
Immobile. Fonte newscalciomercato.it

CAGLIARI – UDINESE (ore 15:00)
Storari purtroppo va quasi sempre lasciato fuori, 30 gol subiti sono davvero troppi, specialmente perché l’Udinese sta mostrando un potenziale offensivo di tutto rispetto. Allo stesso modo, in difesa consigliamo solamente Isla perché può portare bonus, gli altri sono abbonati a voti negativi. Padoin garantisce la sufficienza e si fa spesso trovare pronto in zona goal. In attacco, al momento forse meglio Sau di Borriello, che sembra in rottura con il club. Tra i friulani, Zapata e Thereau imprescindibili. Widmer da inserire, evitate invece Danilo. A centrocampo, se siete in emergenza, puntate su Fofana o Kums. Karnezis schierabile più che altro perché potrebbe offrire una buona prestazione, ma i malus sono alla finestra.

CROTONE – SAMPDORIA (ore 15:00)
I calabresi, da quando sono tornati a giocare allo Scida, hanno messo chiunque in difficoltà. Per questo motivo, in difesa non rinunceremmo a Mesbah, che sta facendo bene ed è anche un ex. A centrocampo, se siete in emergenza potete puntare su Barberis, che ha ormai conquistato il posto da titolare e sta garantendo ottime prestazioni. L’azzardo di giornata è Trotta che con la sua fisicità può mettere in difficoltà una retroguardia spesso disattenta come quella blucerchiata. Cordaz da evitare. Nella Samp invece non si possono assolutamente lasciare fuori Muriel e Quagliarella, galvanizzati dalla rimonta contro il Sassuolo della quale si sono resi protagonisti. A centrocampo, Torreira è sempre garanzia di buon voto. In difesa l’unico che si può rischiare è Silvestre, lasceremmo volentieri fuori gli altri. Se non mettete Puggioni questa giornata non lo metterete mai, ma rimane come sempre a rischio malus.

GENOA – JUVENTUS (ore 15:00)

Peserà sicuramente come un macigno l’assenza di Pavoletti che verrà sostituito dal Cholito Simeone. Possibile sorpresa schieratelo. Da evitare Perin, difficilmente la Juventus mancherà l’appuntamento con il goal. In casa bianconera euforia per la qualificazione ottenuta in casa del Siviglia. Higuain non segna da troppo tempo. Impossibile farne a meno anche se la sua presenza è in dubbio. Mandzukic e Alex Sandro scelte sicure.

BOLOGNA ATALANTA (ore 15:00)

Tra i rossoblu Destro è da schierare. In casa raramente sbaglia. Da evitare Dzemaili, che soffrirà il dinamismo dei centrocampisti bergamaschi. Tra gli Orobici dopo 10 partite in panchina torna tra i pali Sportiello. La voglia di rivalsa è tanta. Il Papu Gomez da mettere in formazione sempre.

ROMA – PESCARA (ore 20:45)

Dopo la qualificazione ai sedicesimi di Europa League ottenuta con un turno d’anticipo l’entusiasmo è alto. Da schierare tutti i giocatori offensivi in primis Dzeko e Perotti. Anche chi subentra dalla panchina potrebbe portare bonus. Se siete coperti rischiate questa mossa. In casa Abruzzese da evitare il reparto arretrato. Il rischio di subire una goleada è alto. Un possibile bonus potrebbe arrivare dall’ex Caprari. In più di un’occasione la difesa romana si è fatta cogliere impreparata.

LUNEDI’ 28 NOVEMBRE

NAPOLI – SASSUOLO (ore 19:00)
I partenopei devono assolutamente rialzarsi dopo la prestazione incolore in Europa League. Affidatevi solo a chi difficilmente ha deluso in quest’inizio di stagione, quindi dentro Callejon, Hamsik e Diawara. Mertens ha fame di goal. Reina schieratelo solo se è il vostro portiere di riferimento, mentre in difesa l’unico che non dovrebbe rischiare è Koulibaly. I neroverdi cercano anche riscatto dopo la sconfitta subita al San Mamés. Ragusa viene da due gol consecutivi, anche se forse partirà dalla mattina schieratelo. Defrel è l’unico che lì davanti può mettere in difficoltà il Napoli, mentre tutto il reparto difensivo rischierà l’insufficienza visto il momento negativo. Consigli ovviamente da evitare.

INTER – FIORENTINA (ore 21:00)
Nell’Inter, confermiamo sicuramente gli esterni d’attacco: dentro Candreva e Perisic. Chance per Joao Mario a centrocampo, mentre Icardi difficilmente rimane a secco per due partite di fila in campionato. La Fiorentina sta segnando tanto, quindi tutta la retroguardia è da malus, Handanovic compreso, ma resta sempre un rischio che si può correre. Meglio lasciare fuori invece Tatarusanu, così come un Gonzalo Rodriguez sotto tono. Imprescindibile Bernardeschi, da schierare anche Kalinic: l’anno scorso tripletta per lui a San Siro. Tra i nomi del reparto offensivo, puntiamo anche su Tello e Ilicic. Fuori invece il deludente Borja Valero: si rialzerà, ma non in questa gara.

Bernardeschi
Bernardeschi – Fonte calciopremier.it

La Top 11 di Marco Calabrò
Szczesny; Zappacosta, Bruno Peres, Alex Sandro; Gomez, Perotti, Bernardeschi, Bonaventura; Dzeko, Muriel, Immobile.

La top 11 di Pietro Battaglia
Donnarumma; Cacciatore, Bonucci, Widmer; Marchisio, Biglia, Bonaventura, Kessiè; Immobile, Dzeko, Ljajic

Saremo a disposizione per ogni eventuale dubbio di formazione, non esitate a porci domande nei commenti!

L’appuntamento con i consigli sul Fantacalcio de IlSaccente.it ritorna la prossima settimana, nel frattempo seguite il sito e le nostre pagine social così da non perdere alcun aggiornamento sui vari articoli.

Scritto in collaborazione con Vincenzo Battaglia e Marco Calabrò.

Commenti

commenti

SHARE