Fantacalcio: i consigli de ilSaccente.it

Torna la rubrica sui consigli del Fantacalcio. La quindicesima  giornata inizia oggi, venerdì 2 dicembre e terminerà addirittura lunedì 4. Ormai sta diventando una (triste) abitudine vedere questo calcio in formato spezzatino soprattutto per noi fantallenatori ma grazie ai nostri consigli speriamo di regalarvi una bella vittoria per questa giornata.

VENERDÌ 2 DICEMBRE

NAPOLI – INTER (20:45)

Iniziamo con Napoli-Inter, crocevia fondamentale per le ambizioni di entrambe le squadre. Chi perde rischia di rimanere fuori dalla corsa Champions. Per i Parteopei scelte obbligate in attacco con il tridente  Mertens-Gabbiadini-Insigne. Diamo fiducia all’ultimo. Sembra carico Ghoulam dopo le ultime dichiarazioni. Confidiamo in qualche assist. Da evitare in mezzo al campo Allan apparso spento nelle ultime uscite.

San Paolo vero e proprio tabù per l’Inter. La vittoria manca dal 1997. Diamo fiducia al solito Icardi uno dei pochi a gonfiare la rete con costanza. Da evitare Handanovic , la difesa nerazzurra si è rivelata tutt’altro che solida nelle ultime uscite.

SABATO 3 DICEMBRE

JUVENTUS – ATALANTA (20:45)

In casa bianconera voglia di rivalsa dopo la batosta subita a Marassi. Puntiamo forte su  Higuain dopo le ultime critiche ha voglia di rifarsi. A centrocampo Marchisio ha riposato l’ultima domenica è sembra essere l’unico in grado di ridare l’ordine che manca in mezzo al campo. Da evitare Lichsteiner apparso fuori forma.

In casa Atalanta entusiasmo alle stelle. La striscia di vittoria prosegue anche in Coppa Italia con il passaggio del turno. Segnaliamo Kessiè  obiettivo di mercato dei bianconeri, vorrà fare bella figura e El papu  Gomez  che può essere straripante. Da non schierare a meno di emergenza  Toloi e Zukanovic, la vecchia Signora può rialzarsi in qualsiasi momento. 

higuain-juve-urlo-2016-2017-750x450

DOMENICA 4 DICEMBRE

MILAN – CROTONE (ore 12:30)
Partita sulla carta proibitiva per gli uomini di Nicola. Dunque, da schierare tutti tra i rossoneri, che vengono da un ottimo periodo di forma. Donnarumma e Suso assolutamente in campo. Puntiamo anche sulla velocità di Niang e sul trend positivo di Lapadula. Bacca dovrebbe ancora restare a riposo. Nei calabresi, Cordaz fuori. Difficile consigliare qualcuno, persino l’ottimo Falcinelli, già a quota 4 realizzazioni in questa stagione.

 

LAZIO – ROMA (ore 15:00)
La partita più importante di questo turno di Serie A. Ci aspettiamo molti goal quindi eviteremmo entrambi i portieri. Nei biancocelesti, non è ancora il momento di rischiare De Vrij. Biglia può essere una risorsa tra le linee, mentre da inserire sia Felipe Anderson che Keita: saranno le spine nel fianco della difesa giallorossa. Immobile non segna da tanto, che non ritorni al goal proprio nel derby? Tra i giallorossi, Manolas è un rischio che si può correre, porterà a casa un buon voto. Perotti dentro senza alcun dubbio, così come Dzeko. Per amore di questo sport, in una partita del genere non lasceremmo mai fuori Totti: ha già deciso tante stracittadine.

ROME, ROMA - OCTOBER 26: Ciro Immobile of SS Lazio celebrates after scoring a third goal during the Serie A match between SS Lazio and Cagliari Calcio at Stadio Olimpico on October 26, 2016 in Rome, Italy. (Photo by Getty Images/Getty Images)
ROME, ROMA – OCTOBER 26: Ciro Immobile of SS Lazio celebrates after scoring a third goal during the Serie A match between SS Lazio and Cagliari Calcio at Stadio Olimpico on October 26, 2016 in Rome, Italy. (Photo by Getty Images/Getty Images)

PESCARA – CAGLIARI (ore 15:00)
La squadra di Oddo è obbligata a vincere. Dentro perciò quelli che di solito non deludono, come Memushaj e Benali. Caprari da bonus, mentre tenete ancora una volta fuori Bizzarri e i difensori. Nei sardi invece, fiducia assoluta ad Isla. Un azzardo potrebbe essere Bruno Alves, di solito sono i più esperti a risolvere queste partite. Padoin sempre una certezza, Sau ha il piede caldo. Storari da evitare nonostante le difficoltà degli abruzzesi a trovare la via del gol.

SAMPDORIA – TORINO (ore 15:00)
La Samp in casa ha un trend molto positivo. Teniamo fuori comunque Puggioni, il Torino segna tantissimo. Tutta la retroguardia soffrirà, schierabile Silvestre solo se siete in emergenza. Torreira è Mr. 6.5, schieratelo sempre e comunque. Bruno Fernandes è in forma, così come Muriel che dopo essere rimasto a secco contro il Crotone difficilmente tradirà di nuovo. Quagliarella è sempre garanzia di buone prestazioni contro le sue ex squadre. I granata sono quasi tutti schierabili. Hart è da malus, mentre Zappacosta garantisce sempre un voto positivo. Come sempre, dentro Falque e Ljajic. A centrocampo Valdifiori potrebbe soffrire il pressing blucerchiato. Belotti irrinunciabile.

SASSUOLO-EMPOLI (15:00)

La squadra di Di Francesco è obbligata alla vittoria. Defrel ha il piede caldo, da mettere dentro. Missiroli ha recuperato a pieno dall’infortunio, diamogli fiducia. Da evitare Sensi difficilmente verrà rischiato nonostante sia tornato dall’infortunio.

Empoli che torna con le ossa rotte dal turno in Coppa Italia che ha visto superare il turno il Cesena. Torneranno titolari Maccarone e Saponara. Schierateli, soprattutto il secondo. Torna Laurini difficilmente verrà rischiato da Martusciello che gli preferirà Veseli.

FIORENTINA – PALERMO (ore 20:45)
Contro un Palermo così, tutti dentro per la Viola. Tatarusanu deve rifarsi dopo la prestazione incolore di San Siro, non deluderà. Occhio a Tello che potrebbe lasciare il posto a Vecino. Ilicic a caccia del terzo gol consecutivo, Bernardeschi trequartista non delude mai. Kalinic vuole il primo gol casalingo. Milic possibile sorpresa. I rosanero vengono da un periodo nero e nonostante il cambio in panchina, dubitiamo che Corini possa apportare miglioramenti in così poco tempo e contro un avversario così tosto come la Fiorentina. Posavec ovviamente fuori, unico schierabile Nestorovski, unica speranza in questo inizio di stagione per i siciliani.
LUNEDI’ 5 DICEMBRE

CHIEVO – GENOA (ore 19:00)
I clivensi in casa difficilmente soffrono, ma i rossoblu sono carichi dopo il tris rifilato alla capolista Juventus e il passaggio del tuno in coppa Italia. Perciò, da evitare Sorrentino. In difesa, fiducia a Gobbi, raramente sotto la sufficienza, mentre sono sempre una garanzia Castro e Birsa. In attacco più ballottaggi che certezze, Inglese viene da tre gol in cinque giorni tra campionato e Coppa Italia, potrebbe riservare sorprese. Tra i genoani, Perin è schierabile: non dovrebbe subire molto. Izzo in crescita costante, Rincon è instancabile. Da Ocampos e da Laxalt passeranno le azioni decisive, sono da bonus. El Cholito Simeone vede la porta come pochi e lo dimostrano i due goal di domenica e quello di ieri in Coppa Italia , imprescindibile.

UDINESE – BOLOGNA (21:00)

Chiuderà la quindicesima giornata Udinese Bologna. Del Neri deve assolutamente conquistare i 3 punti. Sarà una bella sfida speriamo ricca di goal. Tra i padroni di casa segnaliamo Zapata occasione d’oro per lui per tornare al goal. Possibile sorpresa Fofana , ha già stupito. Evitiamo De paul ancora non in forma.

Tra i Felsinei possibili bonus da Krejci e Destro. Vi consigliamo di evitare i centrali del Bologna, probabilmente, vista la squalifica di Gastaldello giocheranno Maietta e Oikonomou. Una bella notizia è sicuramente il ritorno tra i pali di Mirante.

Top 11 di Vincenzo Battaglia

Donnarumma, De Sciglio, Lirola, Acerbi, Bernardeschi , Suso, Marchisio, Birsa, Lapadula, Kalinic , Defrel.
Top 11 di Marco Calabrò
Tatarusanu; Isla, Acerbi, Milic; Bernardeschi, Perotti, Missiroli, Suso; Lapadula, Kalinic, Simeone.

Top 11 di Pietro Battaglia
Donnarumma; Benatia, Romagnoli, Astori; Khedira, Perotti, Suso, Candreva; Dzeko, Belotti, Simeone.

47588a6c5db7b5d2df808c22cc15be64_169_l

Commenti

commenti