Ritorna, a distanza di pochissimi giorni, la rubrica sul Fantacalcio de ilSaccente.it . In vista della sosta natalizia, la diciottesima giornata si svolgerà su più giorni. Sono previste – infatti – una partita questa sera, una domani e le restanti sei giovedì alle 20:45. Mancano all’appello Bologna-Milan e Crotone-Juventus – rinviate causa Supercoppa – che verranno recuperate entrambe l’8 febbraio. Le regole del Fantacalcio lasciano libertà di scelta: optare per il “6 politico” o aspettare l’8 Febbraio. Molti propenderanno per la prima scelta. Andiamo ai consigli partendo dal primo anticipo

Martedi ore 20:45        

ATALANTA – EMPOLI

La sfida tra Atalanta e Empoli apre la penultima giornata del girone d’andata. Per i bergamaschi umore alto dopo il punto ottenuto a San Siro e dopo 3 gare senza vittoria è giunta l’ora di centrare nuovamente i 3 punti. Consigliamo El papu Gomez e i Baby Petagna e Conti. Fuori Gagliardini, in ballottaggio fino all’ultimo con Kessie. In casa Empoli – dopo la vittoria contro il Cagliari – la fiducia è alta. Fiducia a Mch’edlidze dopo la doppietta realizzata. Gilardino ormai appare sulla via del tramonto, meglio lasciarlo fuori.

Mercoledì 21 dicembre

INTER – LAZIO (ore 20:45)
La squadra di Pioli sembra aver trovato continuità dopo i due successi consecutivi contro Genoa e Sassuolo. Handanovic lo sconsigliamo nonostante non abbia subito gol nell’ultimo match. In difesa Miranda è parso maggiormente sicuro nella prestazione dell’ultima settimana e può essere schierato. Candreva è imprendibile sulla sua fascia ed è sempre da inserire tra i titolari e potrà regalare bonus. Puntare forte su Brozovic: può andare a segno e garantirà un buon voto. Eder potrebbe tornare tra i titolari e crediamo che possa incidere positivamente sulla gara anche se dovesse subentrare. Icardi deve tornare assolutamente al gol! Da non sottovalutare Perisic. Per quanto riguarda la Lazio, Inzaghi può ritenersi pienamente soddisfatto dei suoi ed ha la ghiotta possibilità di avvicinarsi o addirittura superare i rivali giallorossi. Marchetti nella precedente sfida ha parato un rigore e si è dimostrato molto sicuro tra i pali. Se non avete alternative valide schieratelo, nonostante il malus sia dietro l’angolo. De Vrij è una sicurezza del reparto difensivo biancoceleste e non deluderà neppure questa volta. Felipe Anderson potrebbe riposare, essendo uscito stremato contro la Fiorentina. Questa giornata consigliamo Milinkovic e Biglia per quanto concerne il centrocampo. In attacco Immobile si sbloccherà e porrà fine a questo digiuno interminabile. Keita in campo assolutamente.

Brozovic. Fonte ansa.it
Brozovic. Fonte ansa.it

Giovedì 22 dicembre ore 20:45

CAGLIARI – SASSUOLO

Partita che si prospetta molto aperta: entrambe le squadre hanno voglia di riscatto. I sardi punteranno sulla fantasia di Joao Pedro, che vorrà rifarsi dopo l’errore dal dischetto contro l’Empoli. Sau non è particolarmente in forma, ma può pungere una difesa non certo impenetrabile. Padoin viene da prestazioni altalenanti, stavolta si rifarà: schieratelo. Nella retroguardia, sì a Bruno Alves, no a Storari. I neroverdi alla disperata ricerca di punti si affideranno a Defrel, la sua velocità scardinerà la difesa cagliaritana. Fiducia ad Acerbi, meno a Consigli e Lirola. Possibile sorpresa: Sensi. 

PALERMO – PESCARA
Partita da “tripla”. Difficile dare consigli ma proviamo a consigliare per i rosanero, reduci da una strepitosa vittoria in rimonta a Marassi, ai danni del Genoa. Sicuramente Nestorovski. Ci terrà a fare bella figura Alino Diamanti. Dopo tante tante prestazioni sottotono è arrivato l’assist contro il Genoa che ha riaperto la partita. Goldaniga solitamente è insicuro, il goal potrebbe averlo “svegliato”. In casa Pescara l’ umore è pessimo: l’ultimo posto in solitaria ha portato un clima di contestazione e la squadra è chiamata alla prova del nove prima della sosta. Consigliamo in difesa Zampano, a centrocampo Benali e in attacco Caprari. Fuori Aquilani e Cristante.
 SAMPDORIA – UDINESE
I blucerchiati punteranno sul duo degli ex Muriel – Quagliarella: più il primo del secondo. Torreira garantirà equilibrio e difficilmente in casa stecca. In difesa, Puggioni è a rischio malus, mentre Silvestre potrebbe risentire dell’esclusione dell’ultima giornata. Ricky Alvarez tra le linee può essere il jolly per la squadra di Gianpaolo: schieratelo. Stesso discorso se dovesse giocare Bruno Fernandes. I bianconeri vengono da tre vittorie consecutive, momento magico. Difficile escludere qualcuno, persino Karnezis che – sebbene sia a rischio malus – porta sempre a casa un buon voto, pensateci. Assolutamente dentro Thereau, Zapata vuole tornare al gol, punteremmo meno invece su De Paul ancora poco convincente. Widmer sarà una spina nel fianco, Hallfredsson è in fiducia.

FIORENTINA – NAPOLI

La Viola non può perdere altri punti e deve riscattare le ultime mediocri prestazioni. Tatarusanu fuori senza dubbio. In difesa non schierare i due centrali, poiché andranno in difficoltà contro l’attacco napoletano. A centrocampo dare fiducia a Bernardeschi, calciatore imprevedibile che può fornire bonus anche se dovesse giocare un brutto match. Consigliamo di non inserire Ilicic: non sarà la partita del riscatto personale dopo il rigore sbagliato contro la Lazio. In attacco Kalinic può andare a segno. Il Napoli sta vivendo una fase entusiasmante e vorrà dare continuità ai suoi risultati. Reina inserirlo solo se non si hanno valide scelte. Ghoulam e Albiol faranno una buona prestazione anche se sarà difficile per la retroguardia partenopea rimpiazzare Koulibaly. A centrocampo rischiare Zielinski e credere in Hamsik. Un Mertens così non può essere spedito in panchina: lascerà il segno anche in questa partita. Insigne tornerà ad essere decisivo insieme a Callejon.

Mertens. Fonte ansa.it
Mertens. Fonte ansa.it

ROMA CHIEVO

La squadra di Spalletti parte sicuramente favorita ma vietato sottovalutare l’impegno. Szczesny da rischiare. In difesa schierabili Fazio e Rudiger. Perotti sarà una spina nel fianco della difesa clivense ed andrà a rete o regalerà assist ai suoi. Nainggolan è il leader dei giallorossi e non si può prescindere dal Belga se lo si ha in rosa. Strootman tornerà in forma e può essere l’uomo chiave del match. Salah è ancora in dubbio ma se dovesse partire da titolare porterà bonus importanti. Dzeko in campo certamente. Il Chievo viene dal successo contro la Sampdoria e sarà sul pezzo contro una formazione nettamente superiore. Evitare Sorrentino. Sconsigliamo di inserire tra i titolari l’intero reparto difensivo ed in modo particolare i terzini. A centrocampo Birsa e Castro prenderanno un buon voto ma non crediamo possano offrire bonus. In attacco tenere fuori il volenteroso Meggiorini e lo stoico Pellissier.

TORINO-GENOA

Tra i granata malumore dopo le due sconfitte pesanti subite: sono 8 i goal subiti in due giornate. Fuori il rientrante Castan e fuori anche Ljajic, aspramente criticato da Mihajlovic. Dentro Belotti e Iago Falque. Tra i liguri ancora è da digerire la sconfitta subita dal Palermo in rimonta. La tensione è alta e Juric saprà riprendere la squadra nonostante l’ostica trasferta. Dentro el cholito Simeone, ormai in confidenza con le reti della serie A. Fuori l’acerbo Ntcham e Lamanna, che prenderà il posto di Perin, difficilmente riuscirà a mantenere la porta inviolata.

Iago Falque. Fonte gazzetta.it
Iago Falque. Fonte gazzetta.it

Top 11 di Vincenzo Battaglia

Szczesny, Caldara, Bruno Peres, Lirola, Perotti, Diamanti, Gomez, Kessiè, Nestorovski, Dzeko, Belotti

Top 11 di Marco Calabrò

Sportiello; Bruno Peres, Caldara, Aleesami; Perotti, Quaison, Benassi, Gomez; Muriel, Dzeko, Nestorovski.

Top 11 di Pietro Battaglia

Szczesny; De Vrij, Fazio, Rispoli; Perotti, Zielinski, Milinkovic, Brozovic; Mertens, Nestorovski, Dzeko

Scritto in collaborazione con Marco Calabrò e Pietro Battaglia.

 

Commenti

commenti