Ritorna anche questa settimana la rubrica dedicata ai fantallenatori. La XVII giornata propone sfide molto equilibrate soprattutto ai vertici della classifica. Il big match tra Juventus e Roma ci dirà se i bianconeri consolideranno il distacco rispetto alle inseguitrici o se i giallorossi resteranno aggrappati alla capolista. Questa giornata prevede ulteriori partite affascinanti. I rossoneri affronteranno un’Atalanta che certamente non andrà a San Siro a fare una passeggiata e si rivelerà un avversario ostico per la squadra di Montella. La squadra di Sarri sarà chiamata a sfidare un Torino pieno di voglia di riscatto dopo le due sconfitte consecutive. Ci attendiamo una partita a viso aperto tra Lazio e Fiorentina. Nelle zone basse della classifica la squadra che ci sembra maggiormente in fiducia è il Crotone di Nicola. Da non sottovalutare l’anticipo di sabato tra Empoli e Cagliari. Adesso entriamo nel dettaglio di ogni gara!

Sabato 17 dicembre

Empoli – Cagliari (ore 15:00)

L’Empoli segna pochissimo, appena 7 gol di cui 4 nella gara contro il Pescara. Magari questa potrà essere la partita per iniziare a macinare punti preziosi per la classifica. Skorupski da non schierare. Per quanto riguarda i toscani l’unico difensore su cui puntare potrebbe essere Costa, uno dei pochi in grado di garantire una sufficienza. Pucciarelli torna tra i convocati ed a partita in corso potrebbe mettere in pericolo la difesa sarda. Per adesso Maccarone sta deludendo ma questa può essere la partita giusta per tornare al gol. Il Cagliari viene da una sonora sconfitta subita contro il Napoli di Sarri. E’ ora di fare più punti possibili per allontanarsi ulteriormente dalle zone calde della classifica. Storari questa giornata potrebbe non subire gol, considerato l’attacco sterile dell’Empoli, ma non è mai una certezza. In difesa Isla giocherà una buona partita poiché vorrà riscattare la prestazione incolore contro i partenopei. Borriello è indisponibile. Inserire tra i titolari Sau perché porterà bonus. Padoin difficilmente sbaglia due partite consecutive.

Milan – Atalanta (ore 18:00)

Il Milan vuole immediatamente tornare alla vittoria ma la sfida sarà alla pari. Donnarumma può essere schierato tra gli undici titolari. In difesa Paletta, se in giornata, può fornire un’ottima prestazione. A centrocampo impossibile tenere fuori Suso e Bonaventura. Rientra Kucka dopo la squalifica. In attacco sarà difficile per Bacca trovare spazio, considerate le prestazioni esaltanti di Lapadula. Credere nel secondo per questo match. L’Atalanta, nonostante le ultime due sconfitte, sta conducendo un campionato straordinario. In difesa Caldara è garanzia di buon voto. A centrocampo credere nell’estro di Gomez perché porterà sicuramente bonus. Kurtic è andato a segno nella sfida contro l’Udinese ed è in fiducia. La sorpresa potrebbe essere l’ex Petagna.

Juventus – Roma (ore 20:45)

Buffon può essere rischiato anche se potrebbe subire almeno un gol, stesso discorso vale per il portiere giallorosso. Tra i bianconeri rientra Barzagli, garanzia di buon voto. Alex Sandro in campo assolutamente! A centrocampo PJanic, ex di lusso, può fare bene e portare bonus considerate anche le sue doti balistiche. Sarà difficile per Dybala vincere il ballottaggio con un Mandzukic in forma smagliante, ma giocherà sicuramente e può andare a segno. Higuain in campo senza ombra di dubbio!
La Roma è in un grande periodo di forma e metterà in grande difficoltà la squadra di Allegri. In difesa out Bruno Peres. Manolas può garantire un ottimo voto se concentrato. Nainggolan si esalta nei big match, da schierare! Perotti metterà in seria difficoltà la difesa bianconera e consigliamo di inserirlo tra i titolari. La sfida nella sfida sarà tra Dzeko e Higuain. Chi la spunterà?

pjanic

Domenica 18 dicembre

SASSUOLO – INTER (ore 12:30)

Piena emergenza in casa neroverde, formazione praticamente obbligata per Di Francesco. Acerbi è in ripresa, schierarlo non è una follia. Sconsigliamo invece Consigli e Lirola. A centrocampo, Missiroli è in dubbio, ma se gioca può fare la differenza, così come Ragusa. Defrel in casa solitamente soffre, ma il peso dell’attacco è tutto su di lui.

I nerazzurri cercano continuità dopo la vittoria in casa col Genoa, stavolta però oltre al risultato serve anche una prestazione di alto livello: dentro quindi Brozovic, scatenato, e Joao Mario che farà bene nella nuova posizione alle spalle di Icardi, che contro il Sassuolo difficilmente resta a secco. Candreva non è al top, ma dal suo lato troverà l’inesperto Dell’Orco, quindi schieratelo: porterà bonus. Handanovic viene da una cleansheet, l’Inter fuori casa spesso subisce ma noi lo consigliamo comunque. Per chi ama il rischio, dentro Gabigol: può essere la sua partita.

supersport-al

Napoli – Torino (ore 15:00)

Ormai il Napoli sembra essersi incanalato sui giusti binari dopo le ultime vittorie compresa la cinquina rifilata al Cagliari. Reina si può inserire tra i titolari anche se è sempre a rischio malus. Ritorna Mertens in posizione da falso nove ed è assolutamente da schierare dopo la tripletta. Gabbiadini difficilmente troverà posto dal primo minuto. Callejon sicuramente positivo ancora una volta. Koulibaly squalificato.

In casa Toro c’è tanta delusione dopo la sconfitta subita nel derby contro la Juve. Belotti da schierare, il periodo di forma è strepitoso. Hart e Castan da tenere fuori, l’attacco partenopeo fa paura. Come nome a sorpresa possiamo consigliare Valdifiori, l’ex di turno avrà motivazioni diverse rispetto al resto della squadra.

Pescara – Bologna (ore 15:00)

Pescara ormai quasi all’ultima spiaggia. La squadra di Oddo è obbligata a centrare la vittoria. Bizzarri out nonostante stia regalando discrete prestazioni. Puntiamo forte su Caprari. Memushaj viene da un rigore importantissimo sbagliato, dovrà prendersi la squadra sulle spalle. Ritorna Manaj,  probabile un suo impiego dall’inizio, rischiatelo se siete coperti da altri 2 validi attaccanti. Fuori per squalifica Aquilani e per infortunio Pepe, Bahebeck e Mitrita.

Campionato poco entusiasmante per la squadra di Donadoni. Mirante assolutamente titolare contro una squadra che ha grandi problemi sotto porta. Troppe prestazioni non all’altezza, puntiamo sulla voglia di Destro e sull’abilità di Krejci. Meglio tenere a riposo Dzemaili e Pulgar, quest’ultimo non certo di una maglia da titolare. In attacco verso la conferma Mounier dopo l’ultima ottima prestazione.

Udinese – Crotone (ore 15:00)

I friulani vengono da un’ottima vittoria ottenuta in un campo ostico come quello dell’Atalanta. Puntiamo forte sul tandem d’attacco Thereau-Zapata e sulla sorpresa Fofana. Meglio far riposare De Paul, ancora non pronto per la Serie A. Karnezis possibile bonus imbattibilità.

Tra i calabresi entusiasmo alle stelle dopo la vittoria ottenuta nello scontro salvezza contro il Pescara. Cordaz da evitare dopo la splendida prestazione contro gli abruzzesi. Dentro l’esperienza di Palladino e la voglia di Falcinelli. Meglio evitare Trotta e l’acciaccato Martella. Pronto a subentrare Mesbah.

Chievo – Sampdoria (ore 15:00)

Sorrentino può essere schierato anche se a rischio malus. In difesa l’ex Cacciatore può regalare una buona prestazione. A centrocampo puntare su Birsa, considerato anche il suo vizietto del gol, e sull’ottimo Castro. In attacco Meggiorini da inserire tra i titolari solo se non avete grandi alternative.

Per quanto concerne la Sampdoria, l’ex Puggioni potrebbe esaltarsi e non sarebbe azzardato metterlo in campo. In difesa ci sentiamo di consigliare Silvestre, il quale si è mantenuto fino a questo momento sempre sulla sufficienza. A centrocampo Torreira può essere una sorpresa. Sarà la partita di Muriel.

GENOA – PALERMO (ore 20:45)

Il Genoa viene dalla bella vittoria infrasettimanale contro la Fiorentina. Difficile sconsigliare qualcuno. Perin da inserire con consapevolezza. In difesa, Izzo è sempre una garanzia, così come Lazovic e Laxalt. El Cholito Simeone non si può lasciare fuori, Ocampos è ancora in ballottaggio ma promette bonus. Rigoni è la nostra scommessa: ha riposato ed è un ex.

I rosanero sono alla disperata ricerca di punti. Rinunciate, qualora aveste dubbi, a Posavec, diversi malus in arrivo per lui. Puntiamo sui pochi che non hanno deluso quasi mai fin qui: Aleesami e Nestorovski. Diamanti sembra irrecuperabile, mentre Quaison regalerà una buona prestazione. Da evitare il trio difensivo.

LAZIO – FIORENTINA (ore 20:45)

I biancocelesti respirano aria d’alta classifica e non vogliono fermarsi di certo contro una diretta concorrente per un posto in Europa. Immobile ritornerà al gol. Le sorprese arriveranno da Cataldi che dovrebbe strappare una maglia da titolare. Keita e Milinkovic agiranno bene sulla sinistra. Felipe Anderson da bonus .In difesa, rientrato alla grande De Vrij: schieratelo. Marchetti va inserito perché la Lazio subisce poco, ma il malus è dietro l’angolo.

Tra i viola, voglia di rivalsa dopo la sconfitta nel recupero a Genova. Teniamo comunque fuori Tatarusanu: il tridente laziale è sempre insidioso. In difesa, fiducia ad Astori. Borja Valero è in ballottaggio, così come Tello. Kalinic va schierato. Bernardeschi un po’ col fiatone, meglio Ilicic che ha riposato. L’azzardo di giornata? Chiesa.

Top 11 di Pietro Battaglia

Perin; Romagnoli, Alex Sandro, Izzo; Pjanic, Nainggolan, Hamsik, Felipe Anderson; Dybala, Simeone, Muriel.

Top 11 di Marco Calabrò

Karnezis; Widmer, Izzo, Cacciatore; Suso, Felipe Anderson, Rigoni, Zielinski; Immobile, Icardi, Higuain.

Top 11 di Vincenzo Battaglia

Karnezis; Danilo, Alex Sandro, Izzo; Benali , Fofana, Pjanic, Laxalt; Caprari – Higuain – Simeone

Saremo a disposizione per ogni eventuale dubbio di formazione, non esitate a porci domande nei commenti! L’appuntamento con i consigli sul Fantacalcio de IlSaccente.it Ritorna la prossima settimana, nel frattempo seguite il sito e le nostre pagine social così da non perdere alcun aggiornamento sui vari articoli.

In collaborazione con Marco Calabrò e Vincenzo Battaglia.

Commenti

commenti

SHARE