Continua la programmazione culturale del Circolo G. Calarco con un incontro speciale “Tra giornalismo e letteratura” conversazione  con Annarosa Macrì che si svolgerà presso la sede domenica 21 gennaio 2018 alle h: 18.00.

Annarosa Macrì, nata a Reggio Calabria, laureata il lettere con il massimo dei voti all’Università Cattolica di Milano e  vincitrice del concorso nazionale di programmista-regista per la sede Rai di Cosenza,  ha fatto parte del nucleo storico della Terza rete decentrata da cui ha iniziato una brillante carriera giornalistica  costellata di successi professionali, riconoscimenti e premi

Autorevole voce del giornalismo vanta un lunga e importante carriera durante la quale ha realizzato innumerevoli servizi per telegiornali e rubriche regionali e  nazionali, inchieste e documentari per televisione e radio;  ha lavorato con il giornalista Enzo Biagi a Rai Uno alla realizzazione de “I dieci comandamenti all’italiana”, “Una storia”, “Il fatto” e è stata curatrice di “RT Rotocalco televisivo” e ha realizzato “RT Era ieri” con il quale ha raccontato la televisione del grande giornalista scomparso.

La Macrì  inoltre è autrice di diverse pubblicazioni dal romanzo “Da Berlino un bounganville”, al libro inchiesta “I ragazzi di Locri”, dall’omaggio al suo maestro “L’ultima lezione di Enzo Bigi” alla raccolta di racconti “Il mercante di storie”, dal Premio Moncalieri  per la letteratura ricevuto per “Da che parte sta il mare” al recente romanzo “Corpo estraneo” vincitore del premio letterario Vincenzo Padula

 Nel corso dell’incontro Annarosa Macrì, voce alta  del giornalismo italiano, si racconterà tra giornalismo e letteratura  conversando con Anna Foti.

 

 

 

Commenti

commenti

SHARE