Ben trovati all’ormai consueto appuntamento con i consigli settimanali per tutti i fantallenatori. Poche squadre sembrano ancora poter avere obiettivi concreti e il turno di Serie A ne risente con poche sfide di cartello. Potremmo definire sicuramente “ultima spiaggia” quella del Crotone contro l’Empoli: una vittoria oppure la retrocessione sarà ancora più certa di quel che già è. La Juventus, che non vuole fare altri passi falsi lontano dallo Stadium, va di scena a Sassuolo, la Roma a Genova contro la Samp. Sicuramente più agevoli ma tutt’altro che scontati gli impegni di Napoli, Lazio ed Inter, che ospiteranno rispettivamente Palermo, Chievo e Pescara. Il Milan vuole ritrovare la vittoria ad Udine, l’Atalanta non vuole abbandonare il sogno Europa nel match delicato contro il Torino, la Fiorentina cerca conferme in casa contro il Genoa. Analizziamo ogni match con la lente d’ingrandimento.

SABATO 28 GENNAIO

LAZIO – CHIEVO (ore 18:00)

I biancocelesti vogliono rifarsi dopo la sconfitta di Torino e qualche prestazione altalenante. Questa è la partita giusta. Fiducia a Strakosha  – vista l’influenza che dovrebbe costringere Marchetti saltare il match – e alle colonne del reparto difensivo De Vrij e Radu. La squalifica di Immobile peserà, ma darà allo stesso tempo spazio a Felipe Anderson Lulic: puntateci. Qualche dubbio in più su Djordjevic: giocherà, ma ha pochi minuti sulle gambe per sperare in qualche bonus. Milinkovic – Savic dentro ad occhi chiusi. I clivensi sembrano ormai avere poco da chiedere al campionato, ma non vogliono certo sfigurare. Sorrentino regala grandi prestazioni, ma la difesa nelle ultime uscite ha quasi sempre concesso troppo, specie contro le big: meglio tenere fuori sia lui che tutto il reparto arretrato. Fiducia a Birsa, no a Inglese. Se doveste averlo in rosa, Pellissier sa colpire in queste partite.

INTER – PESCARA (ore 20:45)

Impossibile sconsigliare qualcuno tra i nerazzurri, sia per il momento di forma che la squadra di Pioli sta attraversando sia per la debolezza evidente dell’avversario. Handanovic consigliatissimo, così come Medel che farà bene. Centrocampo promosso in toto, compresi i possibili subentranti. Particolarmente consigliati Gagliardini, che potrebbe sbloccarsi, Perisic ed il solito Icardi. Tra gli abruzzesi, discorso opposto. Sconsigliamo ovviamente Bizzarri, anche impreciso nelle ultime gare. L’unico che forse può comunque salvarsi rimane Zampano.

DOMENICA 29 GENNAIO 

TORINO – ATALANTA (ore 12:30)

Partita che promette spettacolo tra due delle squadre più divertenti del campionato. Mihajlovic si aspetta una reazione da parte dei suoi dopo la sconfitta incolore del Dall’Ara. Puntiamo dunque su chi avrà maggiore voglia di riscatto: dentro Iago Falque Ljajic. Belotti, dopo aver scontato la squalifica, tornerà più carico di prima: bonus assicurato. Benassi va messo, qualche dubbio in più su BaselliHart gioca sempre bene, ma i malus sono alla finestra. Turno di riposo per Rossettini. Gli uomini di Gasperini sono ritornati ai livelli di inizio stagione dopo un periodo di lieve flessione. La certezza è e rimane Papu Gomez, ma diamo fiducia anche a ContiKurtic. Su Grassi nutriamo qualche dubbio in più, così come su Berisha che potrebbe subire tanto.

Risultati immagini per belotti torino ansa
Andrea Belotti. Fonte ansa.it

CAGLIARI – BOLOGNA (ore 15:00)

I sardi in casa sfornano sempre ottime prestazioni, fiducia dunque ad un rigenerato Borriello. Dentro anche gli altri uomini offensivi: anche Sau Di Gennaro possono fare bene. Più prudenti sul reparto difensivo, compresi Rafael Bruno Alves. Isla può rifarsi invece. Bologna che sta attraversando un momento positivo: paradossalmente, l’unico di cui si può fare a meno per ora è Destro, ma se non avete alternative migliori schieratelo perché può sbloccarsi da un momento all’altro. Krejci regalerà una buona prestazione, condita anche da bonus. Fiducia a Masina, che spingerà molto, e a Viviani, che dovrebbe sostituire Dzemaili in fase di inserimento. Mirante è un rischio che si può correre.

CROTONE – EMPOLI (ore 15:00)

I pitagorici sembrano ormai condannati alla Serie B e si trovano ad affrontare un Empoli in fiducia. Cordaz out. In difesa Ferrari è uno dei pochi a garantire buone prestazioni. A centrocampo Rhoden e Crisetig porteranno a casa voti positivi. Dare fiducia a Falcinelli. Nella squadra toscana è da rischiare Skorupski. Nella retroguardia il giovane Dimarco e Costa andranno oltre la sufficienza. Croce è sempre sul pezzo e consigliamo di schierare Dioussè. In attacco Mchedlidze può ancora una volta risolvere il match.

FIORENTINA – GENOA (ore 15:00)

La Viola viene da una prova mediocre in Coppa Italia contro il Napoli ma in campionato sta attraversando una fase positiva. Credere in Tatarusanu. In difesa assente Gonzalo Rodriguez per infortunio. Astori è una sufficienza certa così come Sanchez se dovesse essere confermato tra i titolari. A centrocampo Badelj sarà la sorpresa. Borja Valero in campo così come Bernardeschi. In attacco puntare sul giovanissimo Chiesa e su Kalinic. Al Grifone manca da troppo tempo la vittoria ma riteniamo che questa non sia la gara giusta per ritornare ad ottenere i tre punti. Evitare Lamanna. Il reparto difensivo potrebbe soffrire le sortite offensive della Fiorentina e consigliamo di evitare Burdisso. A centrocampo dare un turno di riposo ad Ocampos poichè distratto dalle voci di mercato. Credere invece in Lazovic e in Laxalt. Simeone sempre in campo.

SAMPDORIA – ROMA (ore 15:00)

Partita proibitiva per la Samp. Puggioni fuori nonostante stia regalando eccellenti prestazioni. Evitare tutta la retroguardia blucerchiata. A centrocampo Torreira garantirà un buon voto così come Linetty. In attacco Muriel può sorprendere poiché affamato di gol. Sconsigliamo Quagliarella. Tra i giallorossi Szczesny assolutamente titolare. In difesa Fazio e Rudiger stanno stupendo. Bruno Peres titolare. A centrocampo irrinunciabili Nainggolan e Perotti. Dzeko andrà a segno!

Risultati immagini per dzeko roma ansa
Edin Dzeko. Fonte La Gazzetta dello Sport

SASSUOLO – JUVENTUS (ore 15:00)

Una partita quantomai ostica per l’undici neroverde che affronta una Juve in gran forma. Consigliamo di evitare i giocatori del reparto arretrato, compreso Consigli. Sono tanti i dubbi di Di Francesco in difesa per le condizioni di Cannavaro e Lirola. Meglio non rischiarli. Fuori anche l’ex Peluso ma sicuramente dentro un’altro ex del match Matri. La difesa della Juve ultimamente sta concedendo qualcosa e Matri viene da due doppiette consecutive. Ci sentiamo di consigliarvi anche Berardi, giocatore in ottica bianconera, avrà voglia di stupire. Per l’undici di Allegri momento positivo : conquista delle semifinali di Coppa Italia conquistata ai danni del Milan. La trasferta di Sassuolo in più occasioni è stata amara per Allegri che si affiderà all’undici migliore. Dentro il rientrante Alex Sandro  e ovviamente la coppia d’oro Higuain – Dybala, con quest’ultimo in odore di rinnovo. Fuori Sturaro, tanto cuore ma pochi bonus e Lichsteiner che potrebbe subire l’estro degli esterni offensivi emiliani. Dentro Buffon.

 UDINESE – MILAN (ore 15:00)
Momento particolare per l’Udinese, nonostante la zona pericolosa sia lontana c’è del malumore per via delle vittorie che tardano ad arrivare. Ancora fuori Widmer che non riuscirà a recuperare e Badu, impegnato in Coppa d’Africa. Dovrebbe recuperare Thereau e partire dal 1°, rischiatelo. Dentro anche De Paul che finalmente sembra essersi integrato nel nostro campionato. Fuori Faraoni e Hallfredsson che rischia di rimanere in panchina. Karnezis regalerà una buona prestazione, ma il malus è cosa certa.
Trasferta in terra friuliana con l’amaro in bocca dopo l’eliminazione dalla Coppa Italia. La partita è alla portata dei Rossoneri che puntano alla vittoria in ottica europea. Probabile la staffetta tra Suso e Deulofeu, meglio ancora il primo. Dentro anche Bonaventura. Occhio a Locatelli : dopo l’espulsione subita in Coppa Italia è probabile una gara nervosa, se avete altri giocatori all’altezza meglio lasciarlo riposare. De Sciglio è tornato a lavorare con resto della squadra ma probabilmente sarà soltanto presente in panchina. Donnarumma vuole rifarsi, schieratelo.
Risultati immagini per donnarumma
Gianluigi Donnarumma. Fonte ilportiere.net
 NAPOLI – PALERMO (ore 20:45)
Occasione d’oro per il Napoli per restare in scia Juve. L’undici di Sarri sta macinando punti, gioco e vittorie, l’esatto opposto dell’undici rosanero. Probabile un minimo turnover fate attenzione. Dentro tutti gli uomini offensivi: Callejon – Pavoletti- Mertens , rischiate anche chi dovrebbe partire dalla panchina come Insigne. Ghoulam è tornato dalla Coppa d’Africa che ritorni dal primo minuto. Dentro anche Zielinski. Non troviamo un giocatore Partenopeo da evitare. Contro il Palermo visto quest’anno tutto il Napoli potrebbe prendere dalla sufficienza in su, compreso ovviamente Reina.
Ennesimo cambio di panchina in questa stagione travagliata per i Palermitani costretti a subire le scelte impetuose del vulcanico Zamparini. Arriva Diego Lopez al posto di Corini ma difficilmente riuscirà ad invertire la rotta in questa trasferta proibitiva. Chi ha la fortuna di avere un ampia fantarosa a disposizione consigliamo di evitare tutto il pacchetto arretrato : Posavec – Cionek- Goldaniga – Gonzalez – Rispoli. Gli unici possibili  bonus potrebbero arrivare da Quaison e Nestorovski, gli unici a salvarsi finora.
Top 11 di Marco Calabrò
Reina; Albiol,  Astori, Radu; Bernardeschi, Perisic, Hamsik, Milinkovic – Savic; Mertens, Icardi, Belotti.

Top 11 di Pietro Battaglia

Handanovic; Albiol, Fazio, Bonucci; Hamsik, Candreva, Felipe Anderson, Suso; Icardi, Mertens, Higuain.

Top 11 di Vincenzo Battaglia

Handanovic; De Vrij, Alex Sandro, Ghoulam; Biglia, Joao Mario, Zielinski, Bernardeschi; Mertens, Icardi, Belotti.

Saremo a disposizione per ogni eventuale dubbio di formazione, non esitate a porci domande nei commenti! L’appuntamento con i consigli sul Fantacalcio de IlSaccente.it ritorna la prossima settimana, nel frattempo seguite il sito e le nostre pagine social così da non perdere alcun aggiornamento sui vari articoli.

In collaborazione con Pietro Battaglia e Vincenzo Battaglia

Commenti

commenti