Dopo la consueta sosta natalizia, ritorna finalmente la Serie A. Ultimo turno del girone di andata che non presenta scontri tra le squadre ai vertici della classifica. Partita piuttosto agevole per Juventus, che cerca il record di vittorie consecutive in casa. La Roma dovrà vedersela a Genova contro i rossoblu che hanno già steso Juventus e Milan, quest’ultimo impegnato domani alle 18:00 contro il Cagliari. Il Napoli sarà la prima delle big a scendere in campo questa sera contro la Sampdoria. Ma entriamo nel dettaglio della giornata con tutte le partite ed i nostri primi consigli del 2017!

SABATO 7 GENNAIO

EMPOLI – PALERMO (ore 18:00)

Scontro già decisivo per la salvezza. I toscani vogliono allontanarsi dalla zona calda della classifica e i rosanero vengono da due risultati utili consecutivi. Skorupski potrebbe essere schierato anche se a rischio malus così come Posavec. Costa è a rischio. Pasqual recupera e può fornire una buona prestazione. A centrocampo Croce può essere una sorpresa. Saponara è ancora in dubbio ma avrà voglia, anche se dovesse partire dalla panchina, di invertire il trend negativo: da rischiare! Mchedlidze in campo senza tentennamenti! Tra i siciliani, in difesa Gonzalez disputerà un’attenta partita. Goldaniga fuori. A centrocampo credere in Quaison perché con i suoi spunti metterà in apprensione la difesa empolese. Diamanti dovrebbe restare ancora in panchina e non sta brillando. Nestorovski andrà a segno!

Ilija Nestorovski
Ilija Nestorovski. Fonte palermo.gds.it

NAPOLI – SAMPDORIA (ore 20:45)

I partenopei hanno finalmente trovato continuità di prestazioni e di risultati. Le assenze causate dalla Coppa d’Africa si faranno sentire. Koulibaly e Ghoulam non saranno tra i convocati. Reina da rischiare, Puggioni assolutamente fuori! In difesa dare spazio a Maksimovic, è motivato e si esalterà nella sfida contro i blucerchiati. A centrocampo Zielinski saprà dare ordine ed equilibrio e garantirà bonus importanti. Se dovesse partire titolare Diawara porterà a casa un buon voto. Hamsik in campo! In attacco crediamo che questa volta saranno maggiormente decisivi Callejon e Insigne piuttosto che Mertens. Nella Samp, in difesa evitare in modo particolare i centrali. La sorpresa può essere Praet. Barreto otterrà almeno la sufficienza se la sua squadra è in giornata. In attacco sarà difficile che gli uomini di Gianpaolo facciano la differenza ma credere in Muriel.

DOMENICA 8 GENNAIO

UDINESE – INTER (ore 12:30)

L’Udinese si dimostrerà un avversario ostico per il team di Pioli. Rinunciare a Karnezis! In difesa dare fiducia a Widmer e a Danilo. In mezzo al campo la sorpresa sarà Fofana, talento eccezionale. In attacco Thereau potrebbe non partire tra i titolari ma lascerà il segno anche se dovesse entrare nella ripresa. Zapata può essere messo in formazione se non avete grandi alternative. Per quanto riguarda l’inter, Handanovic titolare nonostante sia sempre a rischio malus. Murillo e Miranda regaleranno un’ottima prestazione dopo alcuni tentennamenti nelle precedenti gare. A centrocampo credere in Brozovic e nell’imprevedibilità di Candreva. Perisic potrebbe sbloccarsi. Icardi è sempre da inserire tra i titolari e continuerà a fare gol.

CHIEVO – ATALANTA (ore 15:00)

Al ritorno dalla sosta natalizia Maran dovrà fare i conti con diverse defezioni. Quasi certe le assenze di Hetemaj e Izco. Ci sentiamo di puntare su Meggiorini e sulla vena di Birsa. Meglio evitare Cacciatore, in dubbio fino all’ultimo la sua presenza, potrebbe giocare Frey. Castro possibile centrocampista da +3. Sorrentino consigliato. Anche in casa bergamasca diverse assenze, soprattutto a centrocampo. Gagliardini è ormai promesso sposo all’Inter e Kessié è partito per la Coppa d’Africa. Al loro posto pronti Grassi e Freuler. Diamo fiducia a quest’ultimo e al sempre ottimo Papu Gomez. In porta previsto il ritorno di Berisha ai danni di Sportiello. Meglio evitare Petagna, la difesa del Chievo in casa si è sempre dimostrata solida.

GENOA – ROMA (ore 15:00)

Forse la partita che promette più spettacolo in questo turno. Un Genoa orfano di Rincon e Pavoletti ma che contro le big ha già saputo stupire. Perin è una scelta rischiosa, se volete azzardare considerate a priori uno-due malus. In difesa, difficile consigliare qualcuno se non Izzo che dà sempre solidità ed equilibrio. A centrocampo, piena emergenza. Rigoni stavolta lo lasceremmo fuori, sarà più difensivo. OcamposNinkovic da rischiare, potranno creare problemi ai giallorossi. Dentro anche Simeone: dopo aver steso la Juve, può accendersi anche contro la Roma. Roma che punta tutto sul solito Dzeko, ma anche su Perotti, ex e rigorista, e Nainggolan. El Shaarawy in dubbio, mentre si può schierare tranquillamente Strootman. Sczezsny a rischio malus, ma non è una scelta folle.

Kevin Strootman
Kevin Strootman. Fonte ansa.it

LAZIO – CROTONE (ore 15:00)

Tra i biancocelesti, emergenza in attacco: riponete tutte le speranze nel centrocampo, quindi dentro Milinkovic-SavicBigliaParolo. Immobile deve assolutamente tornare al gol, schieratelo. Scommessa? Lombardi. De Vrij sempre una certezza, stavolta dovrebbe esserlo anche Marchetti, ovviamente da mettere senza particolari preoccupazioni. Nel Crotone, difficilmente difesa e centrocampo hanno fatto bene fuori casa. Unico rischio che potreste concedervi è Ferrari. Occasione per Festa tra i pali vista la squalifica di Cordaz, ma crediamo che non sarà un esordio da ricordare per lui. Trotta vuole iniziare al meglio il 2017, ma schieratelo solo se non avete di meglio. Su Falcinelli invece si può puntare: sa come mettere in difficoltà la difesa biancoceleste.

PESCARA – FIORENTINA (ore 15:00)

Partita rinviata. Sperando quindi innanzitutto di poter assistere alla gara nei prossimi giorni, troviamo un Pescara in fase di ricostruzione. I nuovi acquisti dovrebbero tutti scendere in campo, noi seguiamo già da qualche anno Cerri e se qualcuno dovesse già averlo nella propria fantasquadra sarebbe un azzardo da fare. Benali stavolta lasciamolo fuori, giocherà più indietro. Su Bizzarri non pensateci nemmeno. Tra i viola, dentro Kalinic: potrebbe essere l’ultima partita prima di partire per la Cina, non vorrà deludere i propri tifosi. Bernardeschi è l’uomo più in forma del momento, lo dimostrano i riflettori del mercato puntati su di lui. Non dovrebbe giocare Borja Valero, schierate invece Badelj, così come Astori. Tatarusanu da mettere.

SASSUOLO – TORINO (ore 15:00)

Sassuolo alla ricerca di punti dopo la sosta che restituisce due pedine fondamentali che tuttavia partiranno dalla panchina come Berardi e Politano. Meglio allora puntare sul sicuro Defrel. Evitiamo nella retroguardia Acerbi, distratto probabilmente dalle offerte del Leicester. Consigli non è al top e il Torino di solito segna parecchio. In casa granata entusiasmo dopo l’acquisto di Iturbe che probabilmente partirà dalla panchina. Obbligato a far bene Iago Falque che rischia di perdere il posto.  Mai tener fuori il Gallo Belotti, meglio rinunciare alle geometrie di Baselli per questa partita che si preannuncia molto fisica. Hart a rischio malus.

MILAN – CAGLIARI (ore 18:00)

Il Milan vuole riprendere al meglio il proprio cammino in campionato dopo la vittoria della Supercoppa. Donnarumma va schierato, fiducia a Romagnoli. Occhio a Pasalic, scelta intrigante. Dentro assolutamente Suso, così come Bonaventura. Bacca Niang vogliono tornare a far gioire i tifosi. Clima teso invece tra i sardi. Difficile consigliare qualcuno. Storari non giocherà, non rischiare Rafael. Evitare anche Borriello, mentre possono essere schierati Sau Farias. Joao Pedro non è ancora al top, ma può essere una sorpresa. In difesa evitare tutti.

Giacomo Bonaventura
Giacomo Bonaventura. Fonte ansa.it

JUVENTUS – BOLOGNA (ore 20:45)

La voglia di rivalsa dopo la sconfitta di Doha è altissima e la sfida contro il Bologna è l’occasione giusta per rialzarsi. Puntiamo forte sul blocco Juventino, in particolare su Buffon, Pjanic, Higuain e il rientrante Dybala che dovrebbe sostituire Mandzukic. Evitiamo Evra, probabilmente distratto dalle voci di mercato non andrà oltre il 6.
In casa Bologna discorso tendenzialmente opposto, cercate di evitare, se possibile, i giocatori felsinei. Sconsigliamo fortemente il reparto arretrato, compreso Mirante; possibile sorpresa l’ala Krejci.

Top 11 di Marco Calabrò

Marchetti; Zappacosta, De Vrij, Astori; Bernardeschi, Suso, Hamsik, Pjanic; Dybala, Mertens, Immobile.

Top 11 di Pietro Battaglia

Tatarusanu; De Vrj, Romagnoli, Astori; Suso, Bernardeschi, Brozovic, Kedhira; Higuain, Kalinic, Insigne

Top 11 di Vincenzo Battaglia

Marchetti; Basta, Lichsteiner, Antonelli; Pjanic, Bonaventura, Milinkovic Savic, Khedira; Higuain, Immobile, Bacca.

 

Saremo a disposizione per ogni eventuale dubbio di formazione, non esitate a porci domande nei commenti! L’appuntamento con i consigli sul Fantacalcio de IlSaccente.it ritorna la prossima settimana, nel frattempo seguite il sito e le nostre pagine social così da non perdere alcun aggiornamento sui vari articoli. Cogliamo l’occasione per porgervi i più cari auguri per questo 2017!

 

In collaborazione con Pietro Battaglia e Vincenzo Battaglia.

Commenti

commenti