Fantacalcio: i consigli de IlSaccente.it

Vorrei che fosse ogni giorno domenica: consigli su chi schierare ed evitare per la XXIV giornata di Serie A.

Ben trovati all’ormai consueto appuntamento con i consigli settimanali per tutti i fantallenatori. Turno “spezzatino” a causa dell’impegno di Champions League che vedrà il Napoli di scena al Bernabeu. Partite sulla carta accessibili per tutte le big, unico scontro al vertice per la zona Europa il posticipo Lazio – Milan. Nella lotta salvezza, il Palermo sembra l’unica che potrebbe approfittare per recuperare punti, sebbene si trovi di fronte la sorprendente Atalanta.

VENERDÌ 10 FEBBRAIO 

NAPOLI – GENOA (ore 20:45)

I partenopei non possono avere rilassamenti nonostante sia inevitabile pensare al match di Champions contro i Galacticos. Reina va certamente inserito tra i titolari. Schierare Koulibaly e Ghoulam. Albiol potrebbe avere un turno di riposo. A centrocampo solito ballottaggio tra Diawara e Jorginho: consigliamo di credere nel primo. Hamsik e Zielinski potrebbero nuovamente garantire preziosi bonus. In attacco il Napoli farà a meno di Callejon a causa dell’espulsione nel turno precedente. Pavoletti potrebbe sbloccarsi proprio contro il suo Genoa anche se l’ormai ristabilito Milik è in agguato. Mertens da preferire ad Insigne. Nelle file genoane out Lamanna ed il reparto difensivo. A centrocampo Cataldi e Laxalt forniranno una sufficiente prestazione. Crediamo che non sarà la partita di Simeone.

Mertens. Fonte ansa.it
Mertens. Fonte ansa.it

SABATO 11 FEBBRAIO

FIORENTINA – UDINESE (ore 20:45)

La Viola ha bisogno di dimenticare la bruciante sconfitta rifilata dalla Roma martedì scorso. Tatarusanu può essere una buona scelta. Nella retroguardia assente Sanchez per squalifica. Fiducia al solo Astori. In mezzo al campo dare spazio a Vecino e a Borja Valero. Bernardeschi riprenderà a regalare bonus. Ancora panchina per Ilicic. In attacco credere nel giovanissimo Chiesa. Kalinic è ancora in dubbio ma va inserito. Tra i friulani evitare Karnezis. In difesa Danilo solitamente non commette gravi errori, stesso discorso vale per Widmer. Fofana e Jankto forniranno una buona prova. In campo anche De Paul se siete in emergenza. In attacco Thereau farà il solito lavoro sporco ma non crediamo possa essere decisivo.

DOMENICA 12 FEBBRAIO 

CROTONE – ROMA (ore 12:30)

I pitagorici sembrano ormai condannati alla retrocessione avendo anche perso lo scontro diretto contro il Palermo e si trovano ad affrontare un’altra sfida proibitiva. Cordaz assolutamente fuori così come l’intero reparto difensivo. A centrocampo il solo Stoian potrebbe condurre una discreta gara. Evitare anche il bomber Falcinelli. Szczesny va inserito. In difesa va data ancora fiducia a Fazio e a Rudiger. In mezzo al campo Nainggolan è una certezza. Strootman garantirà bonus. Perotti da rischiare. In attacco dovrebbe partire titolare Salah. Dzeko quest’anno è infallibile!

INTER – EMPOLI (ore 15:00)

L’Inter vuole rifarsi dopo la sconfitta di Torino per non perdere contatto con il gruppo di testa, l’occasione è ghiottissima. Handanovic assolutamente sì. In difesa, fiducia a D’Ambrosio. Si sbloccherà Gagliardini. Le assenze di Icardi Perisic dovranno essere colmate da Candreva ed Eder: schierateli, porteranno bonus. Qualche dubbio in più su Palacio. In generale, non tenete fuori nessuno tra i nerazzurri. Discorso opposto per i toscani. Out Skorupski, nonostante l’ottima media, e tutta la retroguardia. Prestazioni sufficienti potrebbero arrivare soltanto da El Kaddouri Dioussé. Mchedlidze in dubbio.

PALERMO – ATALANTA (ore 15:00)

Partita molto interessante. I rosanero, sotto la guida di Lopez, hanno accumulato quattro punti in due gare e non vogliono fermare la propria rincorsa alla salvezza. L’Atalanta, d’altro canto, viaggia in alto in classifica e non vuole smettere di sognare un posto in Europa. Rinunciate a Posavec, nel reparto arretrato arruolabile soltanto Pezzella. Fiducia a Embalo Trajkovski, meno a JajaloChochev. Ovviamente dentro Nestorovski: i punti salvezza passano dai suoi gol. Tra gli orobici, schierabile Berisha, ma non date per scontata l’assenza di malus. Il blocco difensivo è promosso: dentro dunque CaldaraContiMasiello. A centrocampo, può tornare al gol Kessié, mentre garantiranno un’ottima prestazione sia Spinazzola che Kurtic. Irrinunciabile El Papu GomezPetagna segna più in trasferta che in casa: dobbiamo aggiungere altro?

SASSUOLO – CHIEVO (ore 15:00)

Squadre che non hanno più nulla da chiedere al campionato, ma il Sassuolo vuole confermare il trend positivo delle ultime giornate. Consigli da schierare, il Chievo segna davvero poco. Acerbi fornirà un’ottima prestazione, occhio invece a PelusoPellegrini è in fiducia, schieratelo. Potrebbe sbloccarsi AquilaniDuncan è tornato e può già regalare bonus. Berardi tornerà al gol. Matri ha segnato tanto, ma a Genoa è apparso sotto tono: schieratelo solo se non avete alternative migliori. Sorrentino ha una delle medie più alte tra i portieri, ma i malus sono alla finestra. In difesa, promuoviamo solo Gamberini. A centrocampo, la manovra offensiva passerà soltanto da piedi di BirsaDe Guzman. Meggiorini se non avete di meglio, fuori IngleseGakpé dovrebbe partire dalla panchina, se ci avete puntato nel mercato di riparazione aspettate almeno la prossima giornata.

TORINO – PESCARA (ore 15:00)

Troppe occasioni perse per il Toro, a fronte di un’Europa che si allontana sempre di più i tre punti sono d’obbligo contro un Pescara sempre più in crisi nera. Contro una difesa davvero disastrosa è un’occasione imperdibile schierare i giocatori offensivi : Iago Falque, Ljaijc e Belotti. Dentro anche Benassi che può colpire con i suoi inserimenti. Fuori Castan nonostante sia recuperato, non gioca da un mese. Squalificati Baselli e Valdifiori. 

Gli ultimi fatti di cronaca non aiutano una squadra in una situazione disperata. La situazione sta diventando ingestibile ed i calciatori sono i primi a subirla. Fuori i giocatori del reparto arretrato in primis Bizzarri, Campagnaro e Stendardo, dentro Caprari ultimo baluardo di una squadra ormai destinata alla retrocessione.

 

SAMPDORIA – BOLOGNA (ore 18:00)

Dopo la prestigiosa vittoria in casa del Milan l’obiettivo è quello di riconfermarsi in casa. Dentro Muriel che sembra aver trovato la retta via in fase realizzativa. Nome a sorpresa potrebbe essere quello di Djuricic che potrebbe scalzare Bruno Fernandes. A rischio malus Torreira, possibile +1 in arrivo da Viviano.

Bologna in crisi nera dopo i 7 goal subiti dal Napoli e la sconfitta con doppia superiorità numerica. Fuori Da Costa che giocherà ancora al posto dell’infortunato Mirante. Dentro Krejci e Verdi, gli unici a poter portare bonus. Per quanto riguarda Destro discorso particolare, lo stato di forma è pessimo ma potrebbe portare un bonus inaspettato da un momento all’altro. Se avete in rosa attaccanti più in forma, relegatelo in panchina.

CAGLIARI – JUVENTUS (ore 20:45)

Un Cagliari in piena emergenza aspetta nel posticipo della domenica una Juventus in piena corsa. Difficile consigliare un nome, per gli amanti della cabala consigliamo Borriello per la legge del goal dell’ex, ma dubitiamo che possa avere seguito in questa partita. Fuori assolutamente sia Rafael che Bruno Alves, il rischio goleada è alto.

Juventus a +7 sulla Roma che vola spedita verso la conquista dello storico sesto scudetto consecutivo. Dentro l’artiglieria pesante : Higuain, Dybala, Pjanic, Mandzukic e Cuadrado. Buffon potrebbe mantenere la porta inviolata, dentro assolutamente insieme al resto della squadra. Occhio alle novità rispetto alla trasferta di Crotone. Probabilmente Dani Alves e Rincon torneranno in panchina.

pjanic

LUNEDÌ 13 FEBBRAIO 

LAZIO – MILAN (ore 20:45)

Partita difficile da decifrare. Chiuderà il turno lunedì quindi massima prudenza nella scelta dei giocatori. La Lazio in casa va forte, i sei goal contro il Pescara hanno alzato il morale e sicuramente i bianco-celesti saranno agguerriti. Dentro sicuramente  Felipe Anderson e Immobile. Parolo viene da uno storico poker, potrebbe arrivare un altro bonus. Fuori Wallace ancora troppo acerbo.

Dopo una serie di sconfitte consecutive nel recupero del mercoledì il Milan ha vinto una partita stoica, sotto di due uomini. Grinta e un pizzico di cattiveria per gli uomini di Montella che sfideranno la Lazio in un vero e proprio scontro diretto per l’Europa. Dentro l’ultimo arrivato Deulofeu inseritosi perfettamente negli schemi della sua nuova squadra. Dentro anche il baby Pasalic, la rete è stata una semplice conferma dell’ottimo lavoro svolto finora. Fuori assolutamente la coppia improvvisata di centrali Gomez-Zapata , zero feeling in assenza della coppia titolare Romagnoli – Paletta . Fuori per squalifica Kucka.

 

Top 11 di Marco Calabrò

Buffon; De Silvestri, Acerbi, Emerson; Perotti, Benassi, Zielinski, Bernardeschi; Salah, Belotti, Dybala.

Top 11 di Pietro Battaglia

Szczesny; Koulibaly, Alex Sandro, Barreca; Pjanic, Benassi, Nainggolan, Hamsik; Dybala, Belotti, Dzeko.

Top 11 di Vincenzo Battaglia

Handanovic, Miranda, Alex Sandro, Ghoulam, Hamsik, Nainggolan, Bernardeschi, Joao Mario, Berardi, Mertens, Eder.

 

Saremo a disposizione per ogni eventuale dubbio di formazione, non esitate a porci domande nei commenti! L’appuntamento con i consigli sul Fantacalcio de IlSaccente.it ritorna la prossima settimana, nel frattempo seguite il sito e le nostre pagine social così da non perdere alcun aggiornamento sui vari articoli.

Commenti

commenti

SHARE