E’ finalmente giunto il momento atteso da tutti i fantallenatori per rinforzare le proprie rose: l’asta del Fantacalcio post mercato di riparazione. Non importa se primi o ultimi in classifica, ognuno di noi ha già in testa quale reparto vada rinforzato, quali tra gli svincolati della propria lega valga la pena prendere e quali scambi proporre al proprio amico/rivale. Noi abbiamo pensato di darvi qualche consiglio a riguardo. Sebbene non siano arrivati i grandi colpi che ci si poteva attendere – moltissime squadre abbiano ragionato più in ottica futura (in primis la Juventus) -, alcuni prospetti interessanti sono comunque sbarcati nel nostro campionato. Andiamo ad analizzare, ruolo per ruolo, quali sono i calciatori da cedere assolutamente e quelli per i quali, invece, vale la pena spendere qualche fantamilione.

PORTIERI:

Colpi in entrata: Berisha può essere una mossa di mercato azzeccata poiché sta conducendo un ottimo campionato ed ha subito appena 11 gol su 14 partite giocate. Affidatevi al duo Tatarusanu – Sportiello. Il portiere rumeno sta convincendo nelle ultime uscite e l’ex atalantino avrà voglia di mettersi in gioco dopo la prima parte di stagione incolore. Si potrebbe puntare anche sul tandem Puggioni – Viviano: Il primo si sta dimostrando all’altezza ed in grado di dare sicurezza al reparto difensivo, il secondo è assente da mesi e potrà tornare utile nella parte finale della stagione.

Colpi in uscita: svincolare lo sfortunato Perin. Storari non sarà certamente titolare nel Milan, né consigliamo il suo sostituto Rafael. Out anche Posavec per via dei troppi gol subiti e dei continui scivoloni.

Risultati immagini per tatarusanu
Tatarusanu. Fonte Labaro Viola

DIFENSORI

Colpi in entrata: il top tra i difensori è indubbiamente Caldara: 6,86 di media e tre gol per lui, puntateci assolutamente. Sempre nell’Atalanta, dà molte garanzie anche Masiello, che quest’anno va pressoché sempre sopra la sufficienza. Se è tra gli svincolati della vostra lega, un colpo importante potrebbe essere Fazio: partito da riserva, non soltanto è riuscito a ritagliarsi un posto da titolare fisso, ma anche ad avere un ottimo rendimento partita dopo partita. Sempre nella Roma, puntare su Emerson Rudiger. Chi ha sorpreso parecchio in questa parte di stagione è sicuramente Silvestre, potrebbe essere un colpo low-cost. Stesso discorso vale per Gamberini, ormai titolare fisso nel Chievo. Ferrari del Crotone rischia l’insufficienza raramente ed ha anche due gol all’attivo. Se avete un probabile titolare del Napoli come Albiol o Koulibaly, affiancategli sempre almeno Chiriches: sarà difficile, specialmente con la Champions League imminente, che Sarri rinunci al turnover. Anche RaduPaletta, nonostante la fase calante delle proprie squadre, stanno garantendo un rendimento top: pensateci.

Colpi in uscita: sconsigliamo di considerare ancora come validi difensori in ottica fantacalcistica CannavaroPeluso: i due hanno deluso e non sembrano poter regalare qualcosa di diverso in questa seconda parte di stagione. Se avete solo Milic in rosa vendetelo: Maxi Olivera è ormai un titolare fisso. Anche Murru del Cagliari sembra aver perso il posto a vantaggio di Miangue. Laurini alterna infortuni ad insufficienze, cedetelo. Pavlovic ad inizio stagione sembrava un ottimo prospetto, ma non ha praticamente visto mai il campo chiuso da ReginiDe Sciglio potrebbe rientrare prima del previsto, ma se avete scambi da proporre potrebbe fare al caso vostro, non è certamente da considerare un top tra i difensori. Anche Zukanovic non sembra in grado di dare garanzie, meglio puntare su altro.

Risultati immagini per caldara nazionale
Caldara. Fonte calciomercato.it

CENTROCAMPISTI

Colpi in entrata: Asamoah è in grande forma fisica e sarà titolare. Un altro buon colpo potrebbe essere Ocampos perché siamo convinti che al Milan farà bene. Gagliardini sarà uno degli acquisti maggiormente azzeccati considerato che Pioli stravede per il giovane talento. Altro acquisto di qualità può essere Vecino della Fiorentina. La scommessa è Taarabt il quale già è andato a segno con la maglia genoana. Credere nella freschezza dell’atalantino Spinazzola. Kessie va senza dubbio preso se non doveste averlo in rosa. Locatelli non sarebbe una mossa azzardata considerando che è tra i titolari inamovibili di Montella. Altro colpo intelligente potrebbe essere Krejci del Bologna. Un colpo di genio sarebbe Joao Pedro. Hilijemark, neoacquisto del Genoa, dovrebbe essere titolare dati i guai del centrocampo della squadra di Juric. Consigliamo l’estro di Fofana. Ci sentiamo di dare fiducia al giovane Di Francesco, ragazzo in grande crescita e volenteroso. Cataldi darà il salto di qualità alla manovra genoana. Altro colpo in entrata che vi darà garanzie sarà Zielinski, il polacco ha già regalato due gol e tre assist nonostante parta molto frequentemente dalla panchina. Il colpo dell’ultimo giorno di mercato è sicuramente El Kaddouri: vale la pena investire su di lui, all’Empoli troverà spazio per mettersi in mostra. Un colpo interessante per avere in rosa un titolare fisso è Aquilani, integratosi alla perfezione a Sassuolo.

Colpi in uscita: deludente fino a questo momento la stagione di Allan e perciò vi consigliamo di svincolarlo. Quaison ha lasciato Palermo. Via anche Diamanti perché ha deluso le aspettative. Mati Fernandez è stato impiegato pochissimo da Montella. Out Giaccherini perché non crediamo possa trovare spazio con Sarri. Cigarini continuerà a non avere grandi possibilità in mezzo al campo. Senza dubbio non bisogna fare affidamento su Honda in quanto non rientra nei piani della squadra rossonera. Tello della Fiorentina non ha garantito i bonus sperati nonostante abbia avuto un discreto minutaggio. Consigliamo invece di utilizzare Saponara come pedina di scambio: a Firenze potrà far bene, ma sarà quasi sempre in ballottaggio.

Gagliardini. Fonte Inter News

ATTACCANTI

Colpi in entrata: complice l’infortunio di Bonaventura, puntate su DeulofeuChiesa è ormai inamovibile e, sebbene giochi a centrocampo, nelle ultime giornate ha dimostrato un certo fiuto in zona gol. Matri sembra rigenerato e vale la pena farci un pensierino. Stesso discorso per Mchedlidze: l’Empoli dovrà fare ancora qualche punto per salvarsi, i punti importanti passeranno da lui. Tenete Milik: quei tre sembrano intoccabili, ma saprà ritagliarsi il proprio spazio. Palladino più di Pinilla al Genoa, ma considerateli entrambi da ultima spiaggia. Se avete Destro, prendete assolutamente Petkovic: Donadoni lo lancerà e saprà stupire. Il Palermo non sembra poter risalire la classifica, ma se avete qualcuno da cedere provate a strappare ad un vostro avversario Nestorovski: le gioca tutte e porta spesso bonus. Falcinelli è uno da prendere, al di là della tripletta dell’ultima giornata. Se avete Thereau ma soprattutto Zapata, prendete senza alcun dubbio Perica: troverà spazio nel finale di stagione ed è una macchina da gol. Puntate assolutamente su Schick, potenziale titolare. Tornando al Sassuolo, non parte quasi mai titolare ma Ragusa regalerà comunque bonus. Pensateci.

Colpi in uscita: Pavoletti potrebbe essere un’ottima pedina di scambio, lo terremmo nelle vostre fantasquadre solo se avete da affiancargli uno tra MilikMertens ed Insigne: non consideratelo più un top. Anche Defrel, nonostante avesse iniziato bene, sembra ormai oscurato da BerardiMatriQuagliarella parte spesso titolare, ma non ha un grande rendimento: affiancategli Schick o cedetelo. Nonostante l’alta fantamedia, Lapadula non è da tenere nella vostra fantarosa. Ha perso il posto anche Big Mac Maccarone, che è ormai relegato in panchina per lasciare spazio a MarilungoMchedlidze. Trotta non sembra poter esplodere a Crotone, mentre Gilardino, pur avendo cambiato aria, difficilmente regalerà bonus a Pescara. El Shaarawy è da cedere: non ha trovato spazio nemmeno con Salah in Coppa d’Africa, quando potrebbe mai trovarne? Magari usatelo come pedina di scambio. Iturbe per noi è da non prendere, unica eccezione se vi serve una riserva di Iago Falque o Ljajic ma molto difficilmente vedremo ballottaggio tra i tre.

Risultati immagini per pavoletti
Pavoletti. Fonte La Gazzetta dello Sport

Restiamo, come sempre, a vostra disposizione sul sito e sulle nostre pagine Facebook, Twitter ed Instagram per sciogliere ogni vostro dubbio riguardo l’asta del mercato di riparazione. Ritorneremo nel weekend con il consueto appuntamento dei consigli su chi schierare e chi evitare per la prossima giornata di campionato. A presto!

Commenti

commenti