Fantacalcio: I Consigli de il Saccente.it

Tornano puntuali i Consigli della Redazione de ilSaccente.it per questa giornata di Fantacalcio che, a differenza delle ultime giornate, si articolerà soltanto in due giorni, sabato e domenica. Questo turno di campionato arriva dopo l’andata delle semifinali di Coppa Italia che hanno visto prevalere Juventus e Lazio.

ROMA – NAPOLI Sabato ore 15:00

Entrambe le squadre arrivano allo scontro diretto dopo aver perso la semifinale d’andata. La Roma dovrà rialzarsi subito dopo la sconfitta nel derby, probabilmente, visto l’importanza della gara verrà schierato Nainggolan dal primo minuto nonostante il colpo preso mercoledì in Coppa. Consigliamo anche dal primo minuto Dzeko e Salah, la difesa Partenopea sta subendo molto in questo periodo. Meglio evitare Rudiger e Szczesny , il goal del Napoli potrebbe arrivare con molta probabilità.

Periodo nero per gli uomini di Sarri, dopo la sconfitta a Madrid sono arrivate anche le sconfitte in casa contro l’Atalanta e in coppa contro la Juventus. Fiducia agli uomini offensivi in grado di sbloccare la partita fra tutti Callejon e Mertens, apparso spento nell’ultima gara Diawara, Forse per lui un periodo di appannamento. Meglio evitare Reina , la gara di Torino potrebbe portare strascichi anche in Campionato.

Foto LaPresse - Gerardo Cafaro 18/10/2015 Napoli (Italia) Sport Calcio SSC Napoli vs ACF Fiorentina Campionato di Calcio Serie A TIM 2015 2016 - Stadio "San Paolo" Nella foto : Esultanza Mertens dopo il goal di Higuain Photo LaPresse - Gerardo Cafaro 18 October 2015 Naples (Italy) Sport Soccer SSC Napoli vs ACF Fiorentina Italian Football Championship League A TIM 2015 2016 - "San Paolo" Stadium In the pic: Exultation Mertens
Foto LaPresse – Gerardo Cafaro

SAMPDORIA – PESCARA Sabato ore 18:00

In casa blucerchiata si punta a concludere la stagione nel migliore dei modi, arriva un Pescara oramai praticamente retrocesso nonostante l’arrivo di Zeman. Si preannuncia una gara ricca di goal quindi dentro il terminale offensivo : Muriel, Quagliarella e Schick. Quest’ultimo non dovrebbe partire titolare ma consigliamo di rischiarlo. Dentro Bruno Fernandes, fuori Linetty probabile che parta dalla panchina a vantaggio di Praet.

Zeman punterà a regalare ancora spettacolo dopo il passo falso contro il Chievo. Fuori Zampano e Bizzarri che come al solito non manterrà la porta inviolata. Potrebbero regalare qualche gioia in termini di Bonus sia Benali che Caprari apparsi in forma nelle ultime giornate.

MILAN- CHIEVO Sabato ore 20:45

Occasione d’oro per il Milan per restare agganciata al treno Europeo. Di fronte a una squadra che non ha più niente da chiedere al campionato i tre punti sono d’obbligo. Dentro sia Suso che Bacca da cui è lecito aspettarsi un +3. Fuori Abate per infortunio al suo posto De Sciglio. Meglio schierare Locatelli a centrocampo al posto di Sosa.

In casa clivense si gioca ormai per stupire, la salvezza infatti è in cassaforte. Dentro Birsa capace di far male anche alle big. Meglio lasciar perdere la tentazione Sorrentino, la prestazione sarà positiva ma il malus arriverà. Meglio tener fuori anche Meggiorini, per lui si prospetta una gara di sacrificio.

ATALANTA – FIORENTINA Domenica ore 12:30

Si continua a sognare in casa Bergamasca. Ormai l’Europa è un obiettivo dichiarato. Fuori per squalifica Kessie. Tornano tra i convocati Drame e Melangoni che tuttavia siederanno in panchina. Consigliamo sempre El Papu Gomez che quest’ anno sta stupendo, fuori Cristante che nonostante parta dal primo minuto quest’anno non ha convinto. Possibili bonus ancora per uno straripante Conti.

Ultima chiamata europea per la Fiorentina, se arrivasse una sconfitta sarebbe praticamente fuori da qualsiasi tipo di corsa  per l’ Europa League. Squalificato Saponara che aveva impressionato contro il Torino. Fuori Astori, la difesa viola sta subendo troppo in queste ultime gare, dentro invece Chiesa e Kalinic gli unici a poter impensierire la difesa di Gasperini. Da monitorare la condizione dell’acciaccato Bernardeschi. Se si dovesse riprendere schieratelo.

CAGLIARI – INTER (ore 15:00)
I sardi in casa sanno sempre dire la loro. Evitiamo però sicuramente il reparto difensivo, in primis il portiere Gabriel e Murru. A centrocampo, lasceremmo riposare Ionita, mentre daremmo nuovamente fiducia a Joao Pedro: l’Inter soffre negli inserimenti, il brasiliano potrà far male. Borriello a rischio panchina, ci saranno giornate migliori per lui. Sau ha un buon feeling con il gol contro i nerazzurri, ma non al top della condizione. Tra i nerazzurri, schierare invece Handanovic. In difesa, Miranda rientra dalla squalifica: più lui di Murillo. Al top anche D’Ambrosio, che dovrebbe giocare in posizione avanzata. A centrocampo puntate su Gagliardini: si sbloccherà. Meno sicuri su Candreva che deve riscattare prestazioni deludenti. Irrinunciabili Perisic e Icardi.

icardi

CROTONE – SASSUOLO (ore 15:00)
Calabresi ancora alla ricerca di punti per conservare la minima speranza di salvezza. Cordaz e il reparto difensivo sono però da evitare, ci saranno molti spazi per le scorribande degli esterni neroverdi. Stoian è la certezza del centrocampo, sta regalando ottime prestazioni. Più cautela su Rohden e Crisetig. Puntate sull’attacco degli ex Trotta – Falcinelli: ne vale sempre la pena. Tra gli uomini di Di Francesco, sì a Consigli. Acerbi e Gazzola certezze del reparto difensivo. Duncan è in fiducia, potrebbe essere la partita di Missiroli. Berardi tornerà al gol. Defrel in trasferta fa sempre bene, confermatelo.

EMPOLI – GENOA (ore 15:00)
Tra i padroni di casa, Skorupski è schierabile. Pasqual potrà regalare bonus, Costa garanzia d’esperienza. In crescita Dioussé, ha dimostrato personalità anche allo Juventus Stadium. Croce da sufficienza sicura, El Kaddouri si sbloccherà. In attacco, più Pucciarelli di Maccarone. Il Genoa vuole tornare alla vittoria dopo mesi. Per Lamanna stesso discorso dell’estremo difensore rivale. In difesa fiducia a Izzo, fuori invece Burdisso. Hiljemark potrebbe essere il jolly: se non avete di meglio, fateci un pensierino. Simeone deve assolutamente ritrovare la via del gol, siate invece più prudenti su Pinilla e Rigoni.

TORINO – PALERMO (ore 15:00)
I padroni di casa devono ritrovare la vittoria. Hart assolutamente sì, anche i difensori sono da schierare, su tutti Zappacosta e Moretti. A centrocampo troppi ballottaggi per rischiare, vista la squalifica di Benassi. Potrebbe ritornare al gol Baselli. Attacco da lanciare in toto: Ljajic è in ballottaggio, ma non farà due panchine consecutive. Belotti ovviamente irrinunciabile. Tra i rosanero, Posavec come sempre da evitare. Anche il reparto difensivo, ad eccezione di Rispoli. A centrocampo in crescita Chochev. Schierabile Sallai, Nestorovski da confermare anche in trasferta.
UDINESE – JUVENTUS (ore 15:00)
Padroni di casa nettamente svantaggiati, evitare Karnezis e il reparto difensivo. In fase offensiva, potrebbero garantire comunque una buona prestazione De Paul, finalmente nel vivo del gioco, e Jankto. Difficilmente Zapata e Thereau troveranno la via del gol. Discorso inverso per gli altri bianconeri. Buffon in campo, così come Barzagli e Alex Sandro. A centrocampo, torna Khedira. Pjanic deve invece ritrovare la forma migliore. In attacco, puntate su tutti e quattro gli assi bianconeri, su tutti ovviamente Dybala ed Higuain.

BOLOGNA – LAZIO (ore 20:45)
Il Bologna vuole reagire dopo il pareggio subito in extremis contro il Genoa. Si può ripartire, dunque, dai migliori dell’ultima gara, Mirante compreso. Masina sarà una spina nel fianco, acciaccato invece Helander. A centrocampo, vivacità garantita da Viviani, possibilità di bonus per Dzemaili. Più Verdi di Krejci stavolta, per noi il ballotaggio in attacco lo vince Petkovic ai danni di Destro. Biancocelesti motivati dalla vittoria nel Derby di Coppa Italia. Potrebbe rientrare finalmente dal primo minuto Marchetti, schieratelo. In difesa fiducia a Basta e Radu. A centrocampo, ballotaggi per Parolo e Felipe Anderson, meglio Milinkovic-Savic in questa gara, carico dopo il gol in settimana. Immobile sta segnando sempre, Keita garantirà bonus.
Top 11 di Marco Calabrò

Buffon; Zappacosta, Acerbi, D’Ambrosio; Khedira, Suso, Gagliardini, Gomez; Muriel, Icardi, Dybala.

Top 11 di Pietro Battaglia

Buffon; Izzo, D’Ambrosio, Alex Sandro; Gagliardini, Khedira, Baselli, Milinkovic – Savic; Dybala, Belotti, Icardi.

Top 11 di Vincenzo Battaglia

Donnarumma – Bonucci, Barreca, De sciglio, Suso, Cuadrado, Milinkovic Savic, Perisic – Belotti, Muriel, Bacca.

Commenti

commenti

SHARE