Anche in Calabria Matteo Renzi vince a mani basse. A Reggio Calabria l’ex premier ha ottenuto 4122 voti, contro i 654 del Ministro della Giustizia Andrea Orlando e il 610 del governatore della Regione Puglia Michele Emiliano. In Calabria le primarie hanno riscosso una discreta partecipazione, considerando che più di 80mila persone hanno votato, risultato commentato così dall’ex deputato del PD di San Giovanni in Fiore Franco Laratta: “Il vento della svolta soffia anche in Calabria. I risultati oltre ogni previsione della Mozione Renzi in Calabria rappresentano un forte segnale di cambiamento. Ora il PD calabrese potrà finalmente nascere e si potranno spalancare le porte alla cambiamento. Mai più commissari, mai più luogotenenti, mai più un partito mortificato da Roma. Il PD calabrese ora dovrà puntare in tutto e per tutto sulla grande svolta. E dovrà investire su una nuova e moderna classe dirigente“.

Renzi ha dichiarato: “Il congresso segna l’inizio di una pagina nuova, non è la rivincita o il secondo tempo della solita partita“.

 

 

 

 

 

Commenti

commenti

SHARE