Intervista a cura di Federico Verderame e Gianluca Groe

La Redazione de IlSaccente.it ha avuto il piacere di intervistare Gianluca Savoldi -commentatore di Sportitalia ed ex attaccante – sulle previsioni e sulle scommesse del campionato appena iniziato.

1. Quale pensi sia stato il miglior colpo di mercato in prospettiva in questa sessione, tralasciando i nomi dei giocatori già affermati?

Bastoni, che l’Inter ha acquistato dall’Atalanta e che rimarrà per ora in casa Dea.

Risultati immagini per bastoni inter
Alessandro Bastoni. Fonte calciomercato.com

2. Nella passata stagione, fatta salva la clamorosa permanenza in serie A del Crotone, fin dal girone d’andata è sembrato che le squadre che sarebbero retrocesse fossero già decretate. Prevedi che quest’anno si verificherà qualcosa di simile o credi che questa sfida possa coinvolgere più società e rimanere aperta fino alle ultime giornate, così da mostrarsi più avvincente?

Il divario tra le big e le altre sarà ancora più grande, ma questo renderà la lotta per i primi posti come per gli ultimi molto più combattuta.

3. Nella passata stagione, l’Atalanta, squadra dove hai militato nelle giovanili, si è rivelata essere la sorpresa del campionato. Credi che quest’anno possa ripetersi, nonostante abbia ceduto alcuni dei suoi giocatori chiave? Come prevedi che sarà il suo cammino in Europa? Possiamo ancora aspettarci grandi cose?                                    
L’Atalanta ha lavorato bene sul mercato ed è pronta a lanciare altri giovani (come Mancini, per esempio). Palomino è fortissimo. Sono certo che stupirà ancora soprattutto in Europa. Gasperini è l’allenatore perfetto per questa piazza.

4. In molti in passato hanno, per varie ragioni, desiderato l’avvento della moviola per arginare gli errori arbitrali. In questa stagione è stato introdotto il Video Assistant Referee. Tuttavia, a causa di qualche imperfezione, non sembra che il VAR sia stato accolto a buon viso da tutti. Ritieni che sia uno strumento utile e che eventuali errori iniziali siano perdonabili o, da ex calciatore, credi che non sia adeguato al mondo del calcio?

È uno strumento utile e perfettibile ma credo che non eviterà le polemiche. Prima c’era solo la moviola, ora c’è anche la moviola della moviola.

5. Se portassi ancora gli scarpini ai piedi, in quale squadra ti piacerebbe giocare in questa stagione? Perché?
Mi piacerebbe giocare nell’Inter di Spalletti, un allenatore che stimo in modo particolare. Quest’anno ho la sensazione che sarà una macchina da gol con Borja Valero in regia e un Perisic micidiale negli assist.

Risultati immagini per spalletti inter
Luciano Spalletti. Fonte Corriere della Sera

Commenti

commenti