E ora… cosa mi metto?

Con settembre sono arrivati anche gli sbalzi di temperatura, le prime piogge ed i primi: “cosa mi metto?”. Ecco una guida rapida e serissima su cosa fare in questi momenti di panico!

Ok l’estate non è ufficialmente finita, ma diciamocelo, la parte migliore è bella che andata! Da cosa lo capiamo? I più piccoli sono in cerca del diario per iniziare un nuovo anno scolastico, poi ci sono gli universitari che si danno da fare per gli esami da sostenere al primo appello di settembre, ed infine i lavoratori che, ahimè, sono già alle prese con il da farsi.

In questa lista di chiari segnali de “lo spasso è finito” inseriamoci le temperature ballerine e le prime piogge.

Che dire? Un’estate caldissima ed un autunno impaziente. Questo può creare gravissimi problemi, soprattutto alle donne. Di cosa parlo? Ma della fatidica frase: “E ora… cosa mi metto?”. Insomma come ci si deve vestire al mattino per affrontare la giornata?

cosa mi metto?
www.singleitalia.org

Dunque, mettendo da parte le fortunate che possono ancora godersi qualche giornata al mare, la prima regola da seguire è:

– eliminare subito bikini, trikini, swuimsuit, unicorni e fenicotteri gonfiabili, infradito e tatoo removibili, olii e creme abbronzanti, cavigliere indiane e collane hawaiane dalla vostra vista. Riporli nel luogo meno visibile ai vostri occhi ed al vostro cuore.

E la prima è andata. Passiamo alla regola numero due da inserire nella lista delle priorità:

-fare fuori top, crop top e shorts in denim. Dove vogliamo andare con quelle cosette striminzite senza ritrovarci a combattere raffreddore e abbassamenti di voce? (Vedi me oggi).

Adesso che il grosso è andato a farsi benedire possiamo decidere gli outfit da scegliere per recarci a scuola, all’università e/o a lavoro.

Prendete una t-shirt. Fatto (Giovanni Muciaccia docet)? Indossatela e adesso portate con voi un cardigan di cotone in filo sottile ed un giubbotto di jeans. Indossateli tutti insieme se è necessario e addio effetto acciughina, benvenute cipolle! Se starete fuori tutto il giorno potrete adattare i pezzi in base al luogo in cui vi trovate ed alla temperatura. Dunque, sulla spalla è importante avere una borsa capiente e dai colori neutri, ma ancora chiari, siamo sempre a settembre e non a gennaio, quindi non incupitevi! In alternativa provate uno zainetto, sono molto cool al momento e davvero capienti. Ricordate di portarli sul petto se utilizzate mezzi pubblici, non vorrete che vi rubino il cardigan?! Sarebbe una giornata rovinata!

Via a pantaloni stretch in cotone colorati, con stampe fantasiose o monocolore, gonne lunghe ed abiti a tubino o morbidi che arrivino sotto il ginocchio ed oltre, adattabili a più occasioni, basterà modificare semplicemente la calzatura e gli accessori.

Per il resto, ricordate: non più sandali ed allo stesso tempo non approfittate da subito di stivali e scarponcini! Andiamo di mocassini, ballerine, sneakers e slip on. Questo è il periodo perfetto per delle scarpe in tela, che non appesantiscono ma proteggono.

Ok penso di aver finito… anzi… non dimenticate di portare sempre con voi l’ombrello, ovviamente!

Ed il rossetto.

 

Commenti

commenti