Grande afflusso al vernissage della mostra I guardiani dell’orizzonte. Antropometrie e corpi misurati dell’artista Marcello Sèstito. L’iniziativa culturale si svolgerà presso il Castello Aragonese di Reggio Calabria dal 16 al 30 novembre.

IMG_4831

Docente presso il Dipartimento dArTe dell’Università degli Studi “Mediterranea” di Reggio Calabria,  Sèstito vanta numerose collaborazioni nella sua trentennale carriera con architetti del calibro di Franco Purini, Zaha Hadid, Paolo Portoghesi ecc. Da decenni l’attività dell’artista si concentra sulla concezione dell’antropometrismo. <<Negli anni, un certo distacco dall’antropometrismo – afferma l’artista – ha reso l’architettura o i prodotti ad essa connessi sterili e poco consoni alla vita materiale>>.  Le opere esposte raffigurano il corpo umano stilizzato e sagomato. Il significato più recondito legato a questi antropomobil è proprio quello di ritrovare la congiunzione tra corpo umano ed architettura. Nell’ambito di tale iniziativa, verrà donata dall’artista una scultura in metallo, realizzata dalla ditta “Jolly Metal”, la quale avrà una collocazione adeguata presso il Castello Aragonese. A tal riguardo, è doveroso ringraziare la Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici di Reggio Calabria per la preziosa collaborazione.

IMG_4971

L’iniziativa è stata promossa ed organizzata dall’Associazione Culturale “Il Saccente”, giovane realtà fondata nel marzo del 2017 da tre giovani studenti universitari, Vincenzo Battaglia, Antonio Quattrone e Gianluca Groe. In meno di un anno l’associazione è riuscita a destare interesse tra molti giovani della città, desiderosi di raggiungere, attraverso l’arma della cultura, un tanto agognato riscatto per questo territorio. Congiuntamente all’organizzazione di eventi culturali, l’associazione è proprietaria della testata giornalistica online IlSaccente.it che, attraverso l’informazione, cerca di perseguire un obiettivo molto ambizioso: fornire al lettore degli spunti di riflessione sulla base di una lettura critica della realtà.

Preziosa la collaborazione del Presidente del Consiglio Regionale della Calabria Nicola Irto e del Sindaco della Città Metropolitana di Reggio Calabria Giuseppe Falcomatà.

 

Si riporta l’orario di apertura del Castello Aragonese di Reggio Calabria:

Lunedì                       Chiuso

Martedì – 08:30–13:30, 15:30–18:30

Mercoledì – 08:30–13:30, 15:30–18:30

Giovedì – 08:30–13:30, 15:30–18:30

Venerdì – 08:30–13:30, 15:30–18:30

Sabato – 08:30–13:30, 15:30–18:30

Domenica – 08:30–13:30, 15:30–18:30

 

 

Commenti

commenti

SHARE