Gigi è l’unico a non aver perso

Omaggio ad un uomo che ci ha messo sempre la faccia.

Gigi Buffon anche questa volta ci ha messo la faccia. Contrariamente a chi avrebbe dovuto nell’immediato prendere una posizione e abbandonare la propria poltroncina dopo il triplice fischio, Gigi come sempre si è comportato da grande signore. Ai microfoni di Alessandro Antinelli il portierone riesce a stento a trattenere le lacrime. Gigi sa di aver perso un’occasione unica, quella di giocare il suo sesto mondiale. E’ proprio vero che il destino si diverte a prendersi gioco delle persone: l’avventura di Buffon in Nazionale era iniziata con un sorriso dopo il successo ottenuto ai playoff contro la Russia nel 1997. In quella occasione un giovanissimo Buffon prese il posto a partita in corso dell’infortunato Pagliuca.

Immagine correlata
Gigi Buffon nel 1997. Fonte tuttobolognaweb.it

98, 7320 giorni dopo a San Siro scoppia in lacrime dopo la disfatta della sua Italia contro una più che modesta Svezia. E’ sempre Gigi a parlare per primo, è lui a riconoscere la pochezza dell’Italia nel doppio confronto, è lui a infondere quella speranza che sembrerebbe non esistere nel nostro calcio. Buffon passa il testimone a Donnarumma e a Perin. Sarà difficile accettare che il tempo tiranno non ci darà più la possibilità di vedere uno dei più forti portieri al mondo difendere la porta della Nazionale. Buffon è la Nazionale, l’unica persona in grado di mettere d’accordo tifosi del Milan e dell’Inter, della Juve e del Napoli. Gigi Nazionale ci ha fatto sognare nel 2006, un successo ormai lontano anni luce, un successo di una squadra umile che ha reso gli italiani orgogliosi nonostante lo scandalo di Calciopoli. Il nostro CT e il Presidente federale dovrebbero prendere lezioni da Buffon. Ventura ancora non ha rassegnato le dimissioni, Carlo Tavecchio si limita ad annunciare fantomatici colloqui. Attendiamo ancora risposte dalla Federazione, attendiamo una presa di coscienza da parte del CT Ventura. Non possiamo fare altro che ringraziare infinitamente Gigi, l’unico in grado di assumersi le proprie responsabilità, l’ultimo ad abbandonare la maglia azzurra, una casacca bistrattata e oltraggiata da piccoli uomini.

Risultati immagini per buffon nazionale
Buffon in lacrime. Fonte eurosport.com

 

Commenti

commenti

SHARE