Sebbene sia stato annunciato con toni entusiastici da Berlusconi in persona, il nuovo simbolo che Forza Italia utilizzerà (o vorrebbe utilizzare) alle elezioni del prossimo 4 marzo fa storcere il naso a esperti di diritto e avversari politici.

Il logo presenta, infatti, oltre alla classica bandierina tricolore forzista, anche la scritta, a caratteri cubitali, Berlusconi Presidente, secondo i più impropria, dato che, in attesa di una pronuncia favorevole di Strasburgo, l’ex Cavaliere risulta, ancora, ai sensi della vigente Legge Severino, tecnicamente incandidabile e interdetto a ricoprire incarichi di Governo.

Risultati immagini per berlusconi presidente forza italia

La scelta di marketing del leader azzurro non è stata granché apprezzata dai Cinque Stelle, che, attraverso una nota del capogruppo al Senato, Vilma Moronese, attaccano: «Scrivere “Berlusconi Presidente” nel simbolo di Forza Italia è una sorta di truffa agli elettori. In questo momento, infatti, per la legge italiana, e molto probabilmente anche il 4 marzo, Berlusconi non potrà ricoprire cariche pubbliche, da quella di Presidente del Consiglio in giù, né potrà essere candidabile come parlamentare».

Immediata e stizzita la reazione dei Berlusconiani, con l’attuale portavoce dei deputati di F.I., Mara Carfagna, che, attraverso un comunicato ufficiale, risponde, così, alla collega Grillina: «Le reazioni rabbiose di alcuni dirigenti politici che commentano il nuovo simbolo di Forza Italia dimostrano chiaramente due cose. La prima è che il giustizialismo (che vale sempre e solo per gli altri, ovviamente) non muore mai: Silvio Berlusconi è in attesa di un pronunciamento della Corte dei Diritti dell’Uomo che gli restituirà la possibilità di candidarsi e di essere eletto. La seconda è che il solo nome del presidente di Forza Italia, scritto ancora una volta nel simbolo del partito che ha fondato quasi 25 anni fa, continua a far paura ai suoi avversari. Comprendiamo il nervosismo, dal momento che il 4 marzo dovranno fare i conti con il successo del centrodestra».
All’ex Ministro delle pari opportunità, fa eco Renato Brunetta, capogruppo di Forza Italia alla Camera dei Deputati, che cinguetta via Twitter: «Le polemiche del Movimento 5 Stelle sul simbolo di Forza Italia sono ridicole e speciose. Berlusconi è il nostro Presidente ed è, da oltre 20 anni, il leader indiscusso del centrodestra. Grillini scrivano Luigi Di Maio Presidente sul loro logo, e poi vediamo cosa scelgono gli italiani».

Immagine tratta dal profilo Twitter ufficiale di Renato Brunetta
Immagine tratta dal profilo Twitter ufficiale di Renato Brunetta

 

Commenti

commenti