Tra Venerdì 23 e Domenica 25 Marzo ha preso il via la quindicesima edizione della Coppa Italia “Gabriele Villa”, manifestazione che costituisce un evento estremamente significativo in quanto è intitolata alla memoria del Medico brianzolo Gabriele Villa. Inoltre i proventi raccolti nell’occasione sono stati donati dall’ASD Nazionale Medici Calcio all’Associazione Siciliana Leucemia

La fase preliminare che si è appena conclusa sui campi di Capo d’Orlando e Rocca di Caprileone, ha visto la partecipazione di 10 squadre provenienti da tutta Italia che si sono contese i 4 pass che danno diritto d’accesso alla fase finale che si giocherà a Novembre prossimo a Cosenza.

Ai nastri di partenza a rappresentare la città di Reggio Calabria c’è l’A.S. Medici RC, realtà di sport e solidarietà che nei suoi oltre 40 anni di storia ha saputo portare alto il nome di Reggio sia a livello sportivo che sociale nazionale e internazionale. L’obiettivo dichiarato del suo Presidente, il dott. Pino Naim, è quello di ben figurare e di competere per la vittoria dell’importante manifestazione nella quale ha già raggiunto ben sei volte la finale (2005, 2007, 2009, 2010, 2011, 2014) trionfando in tre occasioni: Lugano, 2007 – Cosenza, 2009 – Paola (CS), 2014.

Le altre squadre che hanno partecipato all’evento sono state: Associazione medici Palermo, Napoli, Taranto, Melito Porto Salvo, ACAM Bari, Trinacria Palermo, Catania, Cosenza e Messina.

La competizione si è articolata in 3 giornate di puro sport e agonismo sotto gli occhi attenti e vigili del selezionatore della Nazionale Medici Calcio, nella figura del grande Stefano Fiore, calciatore cosentino della nazionale a cavallo degli anni 2000.

Questi i Gironi:

Girone A: PALERMO – NAPOLI – MELITO PORTO SALVO – TARANTO

Girone B: TRINACRIA PALERMO – CATANIA – BARI

Girone C: MESSINA – REGGIO CALABRIA – COSENZA

MESSINA – REGGIO CALABRIA 0-0

Nella prima gara del girone C, il Derby tra Reggio e Messina si è concluso a reti inviolate. Partita combattutissima a centrocampo dove nessuna delle due formazioni è riuscita a trovare lo spunto decisivo, grazie anche alle due buone difese. Qualche rimpianto in più per Reggio che non è riuscita a concretizzare la superiorità tecnica contro la ben inquadrata formazione peloritana. Reggio ha sfiorato il gol in due occasioni: col palo di Genovese al 15’ del primo tempo e con la troppa generosità di Musumeci che, lanciato in area a porta spalancata, passa il pallone a un compagno che non c’è. Messinesi che si sono resi pericolosi in altrettante circostanze, quando Maimone allo scadere del primo tempo spara al volo a lato di poco e verso la fine del match di nuovo Maimone prova un tiro debole facilmente neutralizzato da Battaglia.

REGGIO CALABRIA – CATANIA 1-1

Nella seconda gara Reggio incontra Catania del girone B, partita maschia e avvincente con emozioni fino all’ultimo respiro. La partita si è conclusa 1 a 1 ma con tanti rimpianti per la squadra reggina che si è vista neutralizzare 5 palle gol nitide del portiere Etneo Nicolosi e annullare un gol quanto mai dubbio. Nel primo tempo da segnalare al 10’ un rigore non assegnato al Catania su Fabbri tra le proteste rossoblu e del miracolo di Nicolosi che al 28’ ipnotizza Parlongo. Succede di tutto nel secondo tempo: al 10’ minuto una punizione per Catania da posizione apparentemente innocua viene trasformata da Conti che con un tiro-cross beffa il portiere Reggino. Da lì in poi inizia l’assalto alla porta catanese dove ancora una volta sale in cattedra Nicolosi prima su Parlongo dalla distanza, poi su Lapa e ancora Restuccia e Genovese senza mai riuscire a trovare il pari. In pieno recupero gli sforzi reggini si concretizzano nel fallo in area subito dall’esperto Musumeci punito con il rigore del pari realizzato da Parlongo.

REGGIO CALABRIA – COSENZA 2-0

Nel terzo e ultimo match Reggio si gioca il tutto per tutto contro i cugini Silani del Cosenza, serve una vittoria e sperare che Messina non batta Trinacria Palermo. Silani che hanno giocato e onorato con grande spirito sportivo l’incontro nonostante la scomparsa della moglie del loro allenatore nella notte di sabato. Reggio passa in vantaggio all’11’ con Cassone Gaetano che si accentra dalla sinistra e spara all’incrocio sul primo palo e raddoppiano al 15’ del secondo tempo con una bella percussione del fortissimo Parlongo al sul 100° gol con la maglia dei medici reggini.

Nell’incontro successivo il Messina ha dato battaglia fino alla fine senza riuscire a spuntarla contro la fortissima Trinacria Palermo, 1 a 1 il finale e Reggio Calabria passa il turno prima del suo girone per il vantaggio nella differenza reti (+2 Reggio, +1 Messina).

 

XV Coppa Italia Medici - Fase preliminare - Partita vs Messina 0-0, Capo d'Orlando ME 23.03.2018

Nella foto da sinistra in piedi: Pino Naim, Dario Sferrazza, Gianmarco Simoni, Danilo Galletta, Giovanni Genovese, Arturo De Leo, Francesco Lapa, Giuseppe Ielo, Giuseppe Laganà, Franco Crocè. Da sinistra accosciati: Giampaolo Lamberti, Stefano Restuccia, Pino Meliadò, Francesco Battaglia, Francesco Piccolo, Rosario Cassone, Mattias Carbone, Antonio Musumeci.

CALENDARIO e risultati

Venerdì 23 Marzo 2018

Girone A) PALERMO – NAPOLI 0-2 Alfano 24’ (N), Barbuto 60’ (N)

MELITO P.S. – TARANTO 1-1 Zoccali 16’ (M), Mansueto 26’ (T)

Girone B) TRINACRIA PALERMO – CATANIA 2-0 Rizzo 25’ (TP), Lo Nardo 28’ (TP)

Girone C) MESSINA – REGGIO CALABRIA 0-0

COSENZA (girone C) – BARI (girone B) 2-4 Pizzuto 7’ (C), Di Reda 9’ (B), Pizzuto 15’ (C), Virelli 16’ (B),

Pennetta 20’ e 30’ (B)

Sabato 24 Marzo 2018

Girone A) NAPOLI – MELITO P.S. 1-3 Zoccali 12’ (M), Ripepi 26’ (M), Barbuto 28’ (N), Ripepi 56’ (M)

TARANTO – PALERMO 3-0 Mansueto R. 30’ (T), Piccolo 34’ (T), Mansueto P. 46’ (T)

Girone B) BARI – TRINACRIA PALERMO 0-1 Tarantino 38’ (TP)

Girone C) COSENZA – MESSINA 2-1 Maimone 10’ (M), Pizzuto 20’ (C), Filomia 5’ (M)

REGGIO CALABRIA (girone c) – CATANIA (girone b) 1-1 Conti 40’ (C) e Parlongo 61’ (RC)

Domenica 25 Marzo 2018

Girone A) TARANTO – NAPOLI 2-3 Di Giacomo 24’ (N), Barbuto 33’ (N), Mattia 55’ (N), De Iaco 60’ e 64’ (T)

PALERMO – MELITO P.S. 1-3 Carnuccio 10’ e 35’ (M), Ripepi 42’ (M), Accardi 55’ (P)

Girone B) CATANIA – BARI 2-5 Semisano 10’ (C), Virelli 17’ e 28’ (B), Di Reda 23’ (B), Brugaletta 49’ (C),

Virelli 55’ (B), Pennetta 60’ (B)

Girone C) REGGIO CALABRIA – COSENZA 2-0 Cassone G. 11’ (RC), Parlongo 45’ (RC)

MESSINA (girone c) – TRINACRIA PALERMO (girone b) 1-1 Bavuso Volpe 58’ (TP), Maimone 60’ (M)

CLASSIFICA FINALE:

GIRONE A:

Melito P.S. 7

Napoli 6 pt.

Taranto 4 pt.

Palermo 0 pt.

GIRONE B:

Trinacria Palermo 7 pt.

Bari 6 pt.

Catania 1pt.

GIRONE C:

Reggio Calabria 5 pt.

Messina 5 pt.

Cosenza 0 pt.

Accedono alla fase finale: Melito Porto Salvo, Trinacria Palermo, Reggio Calabria e Bari (miglior seconda).

Prossimo appuntamento 23/30 Giugno 2018 a Santa Teresa di Gallura (SS) per il Campionato Nazionale dove l’AS Medici RC cercherà di portare a casa l’ambito titolo che manca ormai dal 2012.

Commenti

commenti

SHARE