Nato a Reggio Calabria il 15 gennaio 1941, Mimmo Candito si trasferì a Genova negli anni sessanta, dove lavorò per Il Lavoro. Nel 1970 passò al quotidiano La Stampa, per il quale si occupò principalmente di politica internazionale. La sua attività giornalistica per tantissimi anni si concentrò sui conflitti in Medio Oriente, Asia, Sud America, Africa. Dal 1999 fu il presidente italiano di REPORTER SENZA FRONTIERE e dal 2001 direttore della rivista L’indice dei libri del mese.

Con Mimmo Candito se ne va un pezzo della storia giornalistica di questo Paese.

Commenti

commenti

SHARE