Fantacalcio: i consigli de IlSaccente.it

Vorrei che fosse ogni giorno domenica: consigli su chi schierare ed evitare per la XXXI giornata di campionato.

Archiviata la parentesi europea che ha visto la vittoria della Lazio e le sconfitte di Roma e Juventus, riparte il campionato e tornano immancabilmente i nostri consigli. Prima gara del weekend che vede protagonisti subito i bianconeri: gli uomini di Allegri hanno la possibilità di reagire contro il Benevento nel più classico dei “testacoda”. Poi sarà il turno dei giallorossi di Di Francesco che ospitano la Fiorentina, squadra più in forma del campionato e con nuove ambizioni europee dopo le cinque vittorie consecutive. Sempre per la corsa Champions, Domenica sarà il turno dell’Inter in trasferta contro un ritrovato Torino, della Lazio che sarà di scena ad Udine e del Milan che ospiterà il Sassuolo cercando la vittoria che manca ormai da due turni. Il Napoli, ridimensionato dopo il pareggio di Sassuolo, per sperare ancora nel sogno scudetto cerca punti contro un Chievo in piena lotta salvezza. Decisive, in questo senso, anche le gare tra Crotone e Bologna e Verona e Cagliari. Da segnalare l’anticipo serale del Sabato tra Sampdoria e Genoa, il “derby della Lanterna”.

SABATO 7 APRILE 

BENEVENTO – JUVENTUS (ore 15:00)

I campani, dopo la vittoria convincente contro il Verona, vogliono continuare ad onorare il campionato. I bianconeri, sconfitti in settimana in maniera netta dal Real Madrid, devono voltare pagina e puntare allo scudetto. Nel Benevento tenete fuori Puggioni e l’intera retroguardia. In mezzo al campo date spazio esclusivamente a Guilherme. Brignola farà di tutto pur di guadagnare una valutazione positiva ma di certo non sarà il suo match.

Nella Juve dentro Szczesny. In difesa inserite sia Rugani che Benatia. Alex Sandro non sta convincendo particolarmente. Lichtsteiner dovrebbe essere preferito a De Sciglio: lo svizzero raramente va al di sotto della sufficienza. A centrocampo Cuadrado va assolutamente schierato in formazione. Matuidi e Pjanic non deluderanno. Nel reparto offensivo Higuain potrebbe avere un turno di riposo. Dybala e Mandzukic assolutamente in campo.

Risultati immagini per cuadrado
Cuadrado sarà nuovamente decisivo! Fonte: TuttoSport

ROMA – FIORENTINA (ore 18:00)

I giallorossi, dopo il 4 a 1 subito contro il Barcellona, devono continuare a racimolare punti fondamentali per ottenere la qualificazione diretta alla prossima Champions League. La squadra di Pioli è in un periodo di forma esaltante. Nella Roma consigliamo di puntare ancora su Alisson. In difesa Kolarov tornerà a regalare bonus. Manolas dovrebbe essere preferito a Fazio. Florenzi è in ballottaggio con Peres: a spuntarla dovrebbe essere l’italiano. Juan Jesus condurrà un buon match. In mezzo al campo Pellegrini va rischiato sebbene sia ancora in dubbio la sua partenza dal primo minuto. Non fidatevi di Gonalons. Nainggolan è in dubbio a causa di un risentimento muscolare. Strootman in campo solo in mancanza di alternative. Nel reparto offensivo Dzeko andrà a rete. Lasciate in panchina Defrel. El Shaarawy è un calciatore imprevedibile: noi ve lo consigliamo!

Nella Fiorentina Sportiello è a rischio malus. Date fiducia a Biraghi e a Vitor Hugo. Pezzella andrà oltre la sufficienza. A centrocampo Saponara è in un ottimo periodo. Benassi e Veretout forniranno assist decisivi. Tenete fuori sia Gil Dias che Cristoforo. Thereau è indisponibile a causa di un problema muscolare. Peserà particolarmente l’assenza per squalifica di Chiesa. Simeone in campo se non potete optare per soluzioni migliori.

Risultati immagini per dzeko
Dzeko sbloccherà il match. Fonte: Calcio News 24

SPAL – ATALANTA (ore 18:00)

Gli spallini stanno conducendo un ottimo campionato in ottica salvezza. L’Atalanta, nonostante alcuni scivoloni, è ancora in corsa per la zona Europa League. Nella Spal non fidatevi di Meret. Nel reparto difensivo consigliamo soltanto Felipe. In mezzo al campo Lazzari è garanzia di buon voto. Kurtic, ex di giornata, sarà la sorpresa. Antenucci potrebbe andare a rete: in ogni caso inserirlo non sarebbe azzardato. Paloschi non inciderà.

Negli orobici consigliamo Berisha. Toloi dovrebbe essere titolare sebbene sia ancora in ballottaggio con Mancini. Fidatevi sia di Palomino che di Masiello. Torna in panchina Caldara. A centrocampo Cristante farà la differenza. Non date spazio a Freuler. Gomez sarà decisivo. Petagna è in ballottaggio con Cornelius.

SAMPDORIA – GENOA (ore 20:45)

Il derby della Lanterna ha sempre un fascino particolare. Nella Samp Viviano è a rischio malus, stesso discorso può essere esteso a Perin. Nel reparto difensivo consigliamo Ferrari e Silvestre. Ramirez, dopo alcune partite mediocri, farà di tutto per farsi perdonare dai supporters blucerchiati: rischiatelo! Torreira assolutamente in campo. Fidatevi anche di Praet, anche se è in ballottaggio con Barreto. Quagliarella e Zapata si esalteranno.

Nel Genoa date spazio a Spolli e a Biraschi. L’assenza di Izzo si farà sentire. In mezzo al campo Laxalt garantirà bonus. Gettate nella mischia anche Rigoni. Lapadula è in ballottaggio con Taarabt: il primo dovrebbe spuntarla. Pandev si esalta in questo tipo di partite: fateci un pensierino!

Risultati immagini per zapata samp
Zapata può essere il goleador di giornata! Fonte: Corriere dello Sport

 

DOMENICA 8 APRILE 

TORINO – INTER (ore 12:30)

Due vittorie ed otto goal nelle ultime due gare, i granata non potrebbero arrivare meglio di così a questa sfida. Sirigu non è una follia perché nelle grandi partite si esalta, se l’alternativa è insidiosa schieratelo senza troppi patemi. Discorso diverso per la difesa: De Silvestri giocherà con ogni probabilità nei cinque di centrocampo e si può mettere, mentre eviteremmo Moretti e Burdisso. Unico ballottaggio Acquah – Obi: in partite del genere meglio tenere fuori entrambi. Promosso Baselli. Iago Falque e Ljajic saranno ottime spalle di un ritrovato Belotti: da schierare tutti e tre, l’Inter concederà qualcosa specialmente in ripartenza.

L’Inter ha pareggiato il derby pur meritando di vincere. Handanovic si è dimostrato ancora una volta decisivo e va confermato. Ottimi segnali anche da D’Ambrosio, meno da Miranda che contro giocatori dinamici può andare in difficoltà. Brozovic viaggia a medie altissime da quando è stato arretrato nei due davanti alla difesa, dategli fiducia. Consigliamo più Rafinha di Candreva, un’eventuale vittoria passerebbe come sempre dai piedi di Perisic e Icardi, con quest’ultimo che vuole rifarsi immediatamente dopo gli errori nel derby.

image
Sfida nella sfida per i due bomber: Icardi a caccia del titolo di capocannoniere, Belotti segnare ancora dopo la tripletta al Crotone.

CROTONE – BOLOGNA (ore 15:00)

Dopo la grande vittoria contro la Sampdoria, sono arrivate tre sconfitte consecutive per gli uomini di Zenga, che adesso hanno necessariamente bisogno dei tre punti per scostarsi dalla terzultima posizione. Cordaz nell’ultimo periodo non è apparso particolarmente in forma, sconsigliato. Capuano dopo aver attraversato un buon momento sembra essere fuori forma, meglio fare affidamento su Martella. A centrocampo si sentirà la mancanza di Benali, toccherà a Mandragora alzare il livello qualitativo e provare a servire gli uomini davanti. Stoian disputerà una grande gara, più cauti su Ricci. Trotta va messo, anche perché è rigorista. Budimir KO.

Il Bologna è fuori dalla lotta salvezza, ma i ragazzi di Donadoni vogliono ritrovare la vittoria che manca da più di un mese. Mirante riprende il proprio posto tra i pali e si può schierare. Mbaye viene dalla grande prestazione contro la Roma e va confermato, non puntate invece su Masina. Pulgar è in fiducia, Verdi va schierato ovviamente. Dzemaili potrebbe partire dalla panchina perché non ancora al meglio. Di Francesco dovrebbe vincere il ballottaggio con Destro, come prima punta dovrebbe dunque agire Palacio, che tornerà al gol.

image
“El Trenza” andrà a segno nel match dello Scida.

HELLAS VERONA – CAGLIARI (ore 15:00)

Ultime tre giornate da incubo per il Verona: 3 sconfitte, 0 goal fatti, 11 subiti. Squadra in ritiro e dimissioni del DS Fusco non hanno fatto altro che aumentare la tensione in vista del finale di stagione, con la salvezza distante attualmente quattro punti. Non è lo scenario ideale per schierare Nicolas o dare fiducia ad altri difensori se non Romulo. Fossati in ballottaggio con Zuculini, ma difficile che ci abbiate puntato. Con Kean ancora ai box, tutte le speranze dei gialloblu poggiano su Petkovic e Cerci, che sono da schierare se e solo se non avete alternative migliori o siete in emergenza.

Cagliari che ha invece bisogno di punti per distaccarsi definitivamente dalla zona a rischio. Cragno è di sicuro affidamento per questa giornata. Noi daremmo fiducia anche a Romagna che difficilmente scende sotto la sufficienza. Faragò è imprescindibile per il gioco dei sardi, analogo discorso per Barella che è anche rigorista e va messo sempre in questi match. Pavoletti segnerà, il ballottaggio tra Lykogiannis e Miangue dovrebbe risolversi a favore del greco, che si rivelerà in questa giornata un difensore da bonus.

image
Tre gol nelle ultime quattro per Barella, sarà certamente protagonista anche contro il Verona.

NAPOLI – CHIEVO (ore 18:00)

Napoli chiamato a non commettere più passi falsi per non abbandonare definitivamente il sogno scudetto. Sarri giocherà con l’11 tipo grazie anche al recupero di Hamsik. Mertens è da schierare a prescindere, Insigne e Callejon non possono essere lasciati fuori in gare del genere.

Per i clivensi gara proibitiva ma gli uomini di Maran proveranno a fare uno sgambetto che allontanerebbe i suoi ragazzi dalla zona calda della classifica. Consigliamo soltanto Giaccherini, l’ex di turno proverà a farsi rimpiangere, specialmente dopo le parole (non proprio al miele) rivolte a Sarri. Fuori Sorrentino nonostante ci abbia abituato a grandi prestazioni.

UDINESE – LAZIO (ore 18:00)

Momento davvero duro per gli uomini di Oddo, restano ancora in infermeria Angella, Fofana e Behrami. La nota positiva arriva dal bomber Kevin Lasagna, che potrebbe già riprendersi il posto nell’undici titolare. Confermato De Paul che dovrà accendere la luce in mezzo al campo. Meglio lasciare in panchina Bizzarri.

Dopo la roboante vittoria contro il Salisburgo testa al campionato per non lasciarsi sfuggire il treno Champions. Dentro sicuramente il capocannoniere Immobile e Felipe Anderson, in un momento di forma grandioso. Milinkovic-Savic sta recuperando la condizione ma va schierato sempre. Qualora aveste migliori scelte in porta, concedete un turno di riposo a Strakosha.

MILAN – SASSUOLO (ore 20:45)

Uomini di Gattuso chiamati, dopo il derby, a tornare alla vittoria. Probabilmente dal primo minuto tornerà André Silva anche se continua il ballottaggio con Kalinic. Cutrone entrerà a partita in corso ma consigliamo di schierarlo ugualmente. Dentro anche Suso e Bonaventura, possibili bonus per loro così come per Donnarumma.

Iachini dovrà affrontare la trasferta di Milano tenendo in conto su numerose defezioni: Magnanelli e Adjapong out per squalifica. Forfait di Goldaniga e Berardi per infortunio. Consigliamo soltanto Acerbi, che ci terrà a far bene e Politano, in un ottimo momento di forma.

Top 11 di Pietro Battaglia 

Reina; Benatia, Romagnoli, Masiello; Cuadrado, Allan, Lazzari, Suso; Dybala, Zapata, Pavoletti.

Top 11 di Marco Calabrò 

Reina; De Silvestri, Rugani, Calabria; Faragò, Calhanoglu, Hamsik, Verdi; Callejon, Belotti, Andre Silva.

Top 11 di Vincenzo Battaglia 

Sczeszny; Alex Sandro, Calabria, Romulo; Pjanic, Barella, Cristante, Suso ;Mertens,Dybala, Icardi.

Saremo a disposizione per ogni eventuale dubbio di formazione, non esitate a porci domande nei commenti! L’appuntamento con i consigli sul Fantacalcio de IlSaccente.it ritorna la prossima settimana, nel frattempo seguite il sito e le nostre pagine social così da non perdere alcun aggiornamento sui vari articoli.

Commenti

commenti