Giovedì 26 aprile alle 17:30, presso la sala convegni di Palazzo Alvaro, alla Città Metropolitana di Reggio Calabria si è tenuta la conferenza di presentazione della nuova Associazione Culturale Laboratorio Metropolitano (Metro Lab), di fronte ad una platea gremita di giovani il Presidente della neonata Associazione Federico Milia ha spiegato quali sono stati i motivi che hanno portato alla sua costituzione, ossia la voglia di creare una rete di giovani e meno giovani che abbiano voglia di mettersi in gioco con progetti di sviluppo per una terra che giorno dopo giorno ne ha sempre più bisogno ‘’soprattutto sfruttando questa nuova opportunità che è rappresentata dalla Città Metropolitana, ci sono infatti una infinità di bandi e di fondi che non vengono sfruttati per mancanza di idee e di progetti’’. E’ stata poi la vice presidente Angela Ariganello a presentare i progetti già in cantiere per le prossime settimane ‘’stiamo già organizzando un convegno con workshp annesso dove appunto andremo a parlare di città metropolitana per spiegare come funziona e come poter utilizzare al meglio questa opportunità’’ oltre una summer school giovanile nei mesi estivi per poter unire il lavoro all’aggregazione. Intervento mirato da parte del tesoriere dell’Associazione Stefano Bertullo, il quale parla di inserimento in un tessuto economico molto labile ‘’le associazioni insieme a tutte un’altra serie di soggetti possono rappresentare un alternativa al vuoto presente oggi’’. Tuona infine il segretario Giuseppe Camera dicendo che ‘’è facile stare fermi è lamentarsi, è meno facile rimboccarsi le maniche e provare a creare qualcosa di buono per la propria terra, ed è proprio quello che noi cercheremo di andare a fare con questo progetto insieme a chiunque altro ne abbia voglia’’.

conf

In platea presente anche il neo deputato Francesco Cannizzaro che nel fare un saluto e un augurio di buon lavoro a tutti i membri della neo associazione ribadisce come ‘’queste sono iniziative che vanno premiate e realtà che vanno incentivate, bravi ragazzi, mi auguro che possiate con questo vostro progetto essere d’aiuto anche ai tanti sindaci e amministratori locali che tramite questa rete non possono che trarne benefici per le loro comunità e quindi per la nostra terra’’.

La serata si è conclusa con la sottoscrizione delle tessere durante un informale e piacevole aperitivo.

 

Commenti

commenti

SHARE