Fantacalcio: i consigli de IlSaccente.it

Vorrei che fosse ogni giorno domenica: consigli su chi schierare ed evitare per la XXXVIII giornata di campionato.

Eccoci giunti all’ultima giornata di Serie A e all’ultimo appuntamento con i nostri consigli. La Juventus sarà la prima a scendere in campo sabato alle 15 contro l’Hellas Verona già retrocesso: i bianconeri avranno così la possibilità di festeggiare al meglio il settimo scudetto consecutivo e l’ultima gara in bianconero di Gianluigi Buffon. Domenica alle 15 sarà il turno di Genoa – Torino, mentre alle 18:00 avremo i primi verdetti per quanto riguarda la qualificazione alla prossima Europa League e le retrocessioni in B. In serata, invece, Lazio – Inter sarà il big match di giornata: un vero e proprio spareggio per l’accesso alla prossima Champions League.

SABATO 19 MAGGIO 

JUVENTUS – HELLAS VERONA (ore 15:00)

Non dovrebbe esserci turnover tra i bianconeri, ma tanti ballottaggi. Certa la presenza dal primo minuto di Gianluigi Buffon, a difenderlo nell’ultima partita in bianconero dovrebbero esserci Benatia e Rugani. Da schierare Lichtsteiner, anche lui all’ultima con la Juventus. Ancora KO ChielliniMarchisio partirà dall’inizio e si può schierare. Stesso discorso per Pjanic. Dybala ed Higuain giocheranno al 100%, mentre Mandzukic è dato in ballottaggio con Douglas Costa. Voi non escludete nessuno, in un giorno di festa così può segnare chiunque.

Discorso opposto per il Verona. Nicolas da tenere fuori, così come tutto il reparto difensivo. Se siete in emergenza, l’unico che come sempre vi garantirà la sufficienza sarà Romulo, mentre Cerci e Matos è probabile ricevano l’ennesimo voto negativo della stagione.

DOMENICA 20 MAGGIO 

GENOA – TORINO (ore 15:00)

Perin è stato uno dei migliori portieri della stagione, ma questa giornata è insidiato dal secondo Lamanna. Schierate Pereira, giocherà esterno a centrocampo e farà bene. Bertolacci da bonus, anche Medeiros ottima scelta. Indisponibile Lazovic, dovrebbe farcela invece Laxalt. Rossi dovrebbe partire dal 1′ mentre Lapadula parte fuori: si possono schierare entrambi.

OK Sirigu, leggermente insidiato dal suo secondo Milinkovic – Savic. De Silvestri e Ansaldi faranno bene, anche Nkoulou si può schierare. Baselli è una buona scelta, gioca al 100% e all’ultima giornata fa comodo avere titolari sicuri, soprattutto se non avete grosse alternative. Iago Falque, pur se insidiato da Edera, si deve schierare. Ljajic ha fatto un girone di ritorno da top player, Belotti KO dell’ultimo minuto: gioca Niang, non consigliatissimo.

CAGLIARI – ATALANTA (ore 18:00)

Cragno rischia qualche malus di troppo. Faragò farà bene come sempre, fiducia anche a Pisacane. Sì a Barella e Padoin, Farias partirà dal primo minuto. L’ariete Pavoletti (9 gol di testa, nessuno come lui nei top 5 campionati) è sempre da schierare, sarà suo il gol che darà la salvezza matematica.

L’Atalanta conserva residue speranze di arrivare al sesto posto, dunque giocherà per vincere. Berisha si può schierare, ma con le squalifiche di Toloi e Masiello la difesa sarà inedita: sì a Caldara, più cauti su Mancini. OK Freuler. Cristante farà bene, anche Ilicic dovrebbe giocare ma occhio al giovane Barrow. Sì a Gomez.

CHIEVO – BENEVENTO (ore 18:00)

Il Chievo è praticamente salvo, ma per sicurezza punterà a vincere. Assolutamente sì Sorrentino, eccezionale nell’ultima giornata. Cacciatore dovrebbe rientrare dal 1′ e si può schierare. Anche Tomovic è ok se siete in emergenza. Castro farà bene, pensiamo che anche Birsa possa portare bonus. Da confermare Giaccherini e Inglese, artefici della salvezza a tratti insperata dei clivensi.

Non sarà la giornata di Puggioni. Sagnà può portare a casa la sufficienza, no a Letizia. Sì a Sandro, che probabilmente l’anno prossimo ritroveremo: molte squadre di A interessate a lui. Ok Brignola. Tra Diabaté e Parigini prendiamo il primo.

MILAN – FIORENTINA (ore 18:00)

Il Milan deve trovare i tre punti per la certezza del sesto posto. Donnarumma viene da un orrendo periodo, ma potrebbe essere la sua ultima in rossonero, farà bene. In difesa, Bonucci su tutti guiderà i compagni, da schierare. Non sembra aver recuperato del tutto Biglia, ancora vivo il ballottaggio con Locatelli. Sì a Bonaventura e Calhanoglu: con l’assenza di Suso, saranno loro a dare fantasia e imprevedibilità agli attacchi rossoneri. Kalinic o Cutrone? Stavolta premiamo il croato, la legge dell’ex si imporrà anche a San Siro.

Fiorentina che pur senza speranze d’Europa va a San Siro a giocarsela senza pressioni. Sportiello solo se gli altri portieri rischiano di più. OK Pezzella, può invece soffrire Biraghi sulla sinistra. Chiesa è sempre un pericolo, puntiamo anche su Dabo in questa giornata. Saponara è un altro ex e farà bene (ha già colpito il Milan con la maglia dell’Empoli), Simeone con le big ha un feeling particolare quest’anno.

NAPOLI – CROTONE (ore 18:00)

Reina sarà titolare in quella che sarà la sua ultima partita con la maglia del Napoli, schieratelo. OK Koulibaly, non fidatevi invece di Hysaj. Hamsik ancora in ballottaggio con Zielinski, prenderanno voto entrambi indipendentemente da chi inizierà la gara: se potete permettervelo, schierateli. Allan farà bene. Mertens dato svantaggiato con Milik, ma noi non ci rinunceremmo. Ok Callejon e Insigne.

Il Crotone deve necessariamente giocarsela. Cordaz un rischio troppo grosso, in difesa invece premiamo Martella che sforna spesso assist. Mandragora almeno da sufficienza, ok anche Nalini. Scommettiamo su almeno un gol del Crotone, dunque impossibile rinunciare a Simy anche in un match del genere.

SPAL – SAMPDORIA (ore 18:00)

La SPAL ha bisogno dei tre punti, ma Gomis potrebbe comunque concedere qualcosa. Vicari porterà a casa una sufficienza, Felipe no. Lazzari sarà decisivo. Ok anche Kurtic e Grassi, no a Schiattarella. Il duo davanti Antenucci – Paloschi è da premiare: i punti decisivi per la salvezza passano dai loro gol.

Ci aspettiamo una partita spenta da parte della Samp. Belec ha fatto bene contro il Napoli, ma i malus sono quasi inevitabili. Ballottaggio Ferrari – Silvestre, ma crediamo abbiate scelte migliori per questa giornata. Bereszynski solo se siete in emergenza. Ok Torreira, anche se le prestazioni sono in calo. Praet sa come rendersi pericoloso. Premiamo Caprari e Kownacki che avranno voglia di mettersi in mostra.

UDINESE – BOLOGNA (ore 18:00)

Gara decisiva per mantenere la categoria per i friuliani. Tudor sembra voler dare fiducia a Rodrigo De Paul in tandem con Lasagna. Ci fidiamo in particolar modo dell’italiano. La scelta di Bizzarri in porta potrebbe rivelarsi utile per un +1 a sorpresa.

Numerosi problemi di infermeria per Donadoni: ai box gli attaccanti Destro e Palacio, il primo per una contusione al ginocchio sinistro e il secondo per un affaticamento ai flessori della coscia destra. Con loro fuori anche il mediano Pulgar. Consigliamo Simone Verdi che ci terrà a far bene nella sua probabile ultima gara con la maglia Rossoblù. Fuori Mirante.

LAZIO – INTER (ore 20:45)

Vero e proprio spareggio Champions in scena allo Stadio Olimpico che, per l’occasione, farà registrare il tutto esaurito. Simone Inzaghi deve far conto con l’infermeria. Il bomber Immobile appare recuperato, Parolo e Luis Alberto al massimo siederanno in panchina. Consigliamo di schierare Milinkovic-Savic che cercherà al solito la via del goal mentre suggeriamo di evitare De Vrij, alle prese con una situazione poco serena

In difesa di fianco a Skriniar torna Miranda mentre a centrocampo farà coppia con Brozovic il confermato Vecino. Gagliardini va in panchina. Dentro Icardi ovviamente, che in sfide del genere troverà la via del goal.

SASSUOLO – ROMA (ore 20:45)

Con la Roma rientra Peluso in difesa dopo la squalifica. Iachini, nella sua probabile ultima gara alla guida dei neroverdi, dovrà fare a meno degli indisponibili Lemos, Goldaniga e Lirola. In attacco la coppia che ha giustiziato l’Inter, Berardi e Politano, consigliamo quest’ultimo. Consigli viene da una partita strepitosa ma difficilmente manterrà la porta inviolata.

Per blindare il terzo posto Di Francesco si affida alla sua squadra migliore. Forse dovrà fare a meno di Allison, pronto Skorupski. Monitorato anche Under, vittima di una contusione nella seduta di ieri: nel tridente Schick con Dzeko ed El Shaarawy. Noi optiamo per il bosniaco.

Top 11 di Marco Calabrò 

Buffon; Lichtsteiner, Bonucci, De Vrij; Giaccherini, Pellegrini, Hamsik, Douglas Costa; Schick, Mandzukic, Immobile.

Top 11 di Pietro Battaglia

Buffon; Benatia, Manolas, Caldara; Birsa, Allan, Pjanic, Cristante; Icardi, Dzeko, Dybala.

Top 11 di Vincenzo Battaglia 

Buffon; Alex Sandro,Danilo, Albiol; Hamsik, Suso, Barak, Pjanic; Higuain, Immobile, Dzeko.

In collaborazione con Pietro Battaglia e Vincenzo Battaglia 

Saremo a disposizione per ogni eventuale dubbio di formazione, non esitate a porci domande nei commenti! L’appuntamento con i consigli sul Fantacalcio de IlSaccente.it ritornerà il prossimo anno, grazie del vostro sostegno!

Continuate a seguire il sito (www.ilsaccente.it) e le nostre pagine social così da non perdere alcun aggiornamento sui vari articoli.

 

Commenti

commenti