Fantacalcio: i consigli de IlSaccente.it

Vorrei che fosse ogni giorno domenica: consigli su chi schierare ed evitare per la XXXVI giornata di campionato.

Ultime giornate decisive per il Campionato, ancora tutto aperto in chiave Scudetto, Europa e Salvezza! Le scelte degli allenatori saranno decisive, fate attenzione alle ultime novità di formazione!

SABATO 5 MAGGIO

MILAN – VERONA (ore 18:00)

I rossoneri non possono perdere ulteriori punti in ottica Europa League. I veronesi sembrano ormai condannati alla Serie B. Nel Milan consigliamo Donnarumma. Nel reparto difensivo fidatevi sia di Bonucci che di Romagnoli. Quest’ultimo è ancora in ballottaggio con Zapata. In mezzo al campo Suso tornerà a regalare bonus. Stesso discorso può essere esteso a BonaventuraKessiè andrà oltre la sufficienza. Calhanoglu è una mossa azzeccata. Preferite Cutrone Kalinic.

Nel Verona non fidatevi di Nicolas e dell’intera retroguardia. A centrocampo difficilmente Calvano Zuculini raggiungeranno la sufficienza. Cerci Matos non incideranno particolarmente.

Risultati immagini per cutrone
Cutrone andrà a rete! Fonte: Hellas 1903

JUVENTUS – BOLOGNA (ore 20:45)

Lo scudetto sembra essere nelle mani della Juventus ma bisogna fare attenzione all’imprevedibilità del Bologna. Tra i bianconeri consigliamo Buffon. In difesa affidatevi ad Alex SandroRugani è in leggero vantaggio su BenatiaBarzagli guadagnerà una valutazione positiva. In mezzo al campo peserà la squalifica di PjanicMatuidiKhedira vanno senza dubbio schierati. Cuadrado dovrebbe nuovamente ricoprire il ruolo di terzino: il colombiano non vi deluderà. Douglas Costa è irrinunciabile in questa fase di campionato. In attacco Mandzukic è indisponibile. Dybala Higuain assolutamente titolari!

Nel Bologna tenete fuori Mirante e tutto il reparto difensivo. A centrocampo Verdi Di Francesco potranno essere le sorprese di giornata. Palacio non darà problemi alla retroguardia juventina.

Risultati immagini per douglas costa
Douglas Costa va assolutamente inserito in formazione. Fonte: Goal.com

DOMENICA 6 MAGGIO

UDINESE – INTER (ore 12:30)

I friulani sono in crisi nera. L’Inter non può commettere passi falsi che impedirebbero agli uomini di Spalletti di giocarsi fino alla fine l’accesso alla prossima Champions League. Nell’Udinese sconsigliamo Bizzarri e l’intera difesa. A centrocampo soltanto Barak andrà oltre la sufficienza. Jankto raramente interpreta male le partite. Behrami sta deludendo. Lasagna potrebbe essere rischiato in mancanza di alternative valide.

Tra i nerazzurri consigliamo Handanovic. Nel reparto difensivo date spazio a Skriniar e a MirandaCancelo porterà a casa un voto più che positivo. Tenete in panchina Santon. In mezzo al campo Brozovic è in un buon periodo di forma: inseritelo in formazione! Borja Valero non supererà la sufficienza. Perisic sarà una spina nel fianco per la difesa friulana. Icardi andrà a rete.

Risultati immagini per brozovic
Brozovic è in un grande periodo di forma. Fonte: Tuttosport

CHIEVO – CROTONE (ore 15:00)

Il Chievo non ha alternative alla vittoria. Scommetteremmo su una grande prestazione di Sorrentino, ma i malus sono alla finestra. Fiducia a Cacciatore, sconsigliato invece Dainelli. Castro da bonus, non sarà la partita di Birsa. Tutto il peso dell’attacco sarà su Inglese, noi puntiamo su Giaccherini.

Cordaz regalerà una buona prestazione, pensateci se siete in emergenza. Martella da confermare, Barberis da escludere. Mandragora è un jolly, impossibile rinunciare a Simy al momento. Nalini regalerà ancora bonus.

201956311-f9f5b1ce-a70f-4598-ac3f-6ebdc7917812
Simy è indubbiamente l’uomo del momento. Segnerà ancora?

GENOA – FIORENTINA (ore 15:00)

Il Genoa non ha più niente da chiedere al campionato. Perin è stato tra i migliori portieri, ma ormai rischia più malus che altro. Consigliato Rosi, no a Zukanovic. Hiljemark disputerà una buona gara, fiducia anche a Medeiros. Pandev dovrebbe partire fuori, Lapadula titolare ma non pungerà.

Viola a caccia dell’Europa. Sì a Sportiello. Pezzella sarà decisivo, Biraghi prenderà almeno 6,5. Chiesa e Saponara saranno saranno come sempre decisivi, non sottovalutate Veretout. Impossibile non puntare su Simeone dopo la super prestazione contro il Napoli.

simeone
Dopo la tripletta al Napoli, il Cholito segnerà ancora. Momento magico per lui.

LAZIO – ATALANTA (ore 15:00)

Sfida europea tra biancocelesti e nerazzurri. Strakosha non è consigliato, prevediamo molti gol. De Vrij è tornato sui suoi livelli, anche Caceres disputerà una buona prestazione. Sì a Marusic, Parolo ancora out: puntate su Milinkovic – Savic, segnerà ancora. Felipe Anderson in ballottaggio con Luis Alberto, schierateli entrambi. Anche Caicedo farà bene, ma non aspettatevi bonus. Indisponibile, ovviamente, Immobile.

Per Berisha vale lo stesso discorso di Strakosha. Squalificato Caldara, non daremmo molta fiducia al reparto difensivo, se non a Toloi. Freuler e Cristante da confermare, Ilicic potrebbe partire dalla panchina. Barrow si può schierare, ma faticherà più delle precedenti partite. Gomez irrinunciabile.

230636530-915bfc11-afbb-4088-bb40-75db4f509486
Sarà decisivo ancora Milinkovic – Savic per la Lazio?

NAPOLI – TORINO (ore 15:00)

Vietato fallire questa gara per continuare a sperare in uno scudetto che ormai appare svanito. Due i dubbi di Sarri: il ballottaggio Tonelli-Chiriches per sostituire lo squalificato Koulibaly in difesa, e il ballottaggio Mertens-Milik per il posto da centravanti. Ad ora sembrano in vantaggio il difensore italiano ed il folletto belga. Fiducia a quest’ultimo. Possibile bonus dall’estro di Zielinski che entrerà a gara in corso e farà bene.

Ormai il Toro è tagliato fuori dalla corsa per l’Europa League ma l’ex Mazzarri vorrà fare una bella gara. Dentro il gallo Belotti che proverà a salvare una stagione opaca, per affiancare il centravanti appare in vantaggio Edera su Iago Falque. In difesa Bonifazi per lo squalificato Moretti. Sirigu può essere lasciato tranquillamente in panchina.

SPAL – BENEVENTO (ore 15:00)

Sfida delicatissima in chiave salvezza, tre punti da non mancare per gli emiliani per continuare a cullare il sogno Serie A. Lazzari è alle prese con una lesione al legamento collaterale del ginocchio destro. Out Meret che ha finito il campionato per il problema alla spalla, dentro Gomis. Fiducia a capitan Antenucci che proverà a tornare al goal.

Le streghe onoreranno il campionato fino alla fine, come si è visto nelle ultime giornate. Tuttavia De Zerbi dovrà fare i conti con diverse defezioni: per Djuricic stagione finita. fuori anche Costa. A centrocampo mancherà anche lo squalificato Cataldi. In porta, dopo lo stop contro l’Udinese, tornerà Puggioni, rientro importante anche in avanti dove Diabaté, la rivelazione di Aprile, guiderà l’attacco.

SASSUOLO – SAMPDORIA (ore 18:00)

Emiliani relativamente tranquilli ma non ancora certi della salvezza dunque vorranno blindare la permanenza in serie A. Fiducia agli attaccanti italiani neroverdi: Politano e Berardi, partiranno ancora dalla panchina sia Matri che Babacar. Acerbi prenderà la solita sufficienza.

Giampaolo per continuare a sognare un posto in Europa spera nel recupero di Quagliarella e Zapata: entrambi dovrebbero farcela, resta pronto il baby Kownacki. Resta in dubbio Caprari. Out Alvarez e Murru. Torreira prenderà in mano il centrocampo, fidatevi di lui e inseritelo in formazione.

CAGLIARI – ROMA (ore 20:45)

Sardi in piena crisi affrontano una Roma che dovrà leccarsi le ferite ma avrà l’umore comunque positivo. Lopez in piena crisi in difesa, oltre allo squalificato Castan (giocherà Andreolli al suo posto) sono a rischio, causa affaticamento, anche Pisacane e Romagna ma proveranno a stringere i denti. In attacco Sau con Pavoletti. Meglio tenere fuori Cragno.

Dopo l’impresa quasi sfiorata impossibile non centrare l’obiettivo della qualificazione alla futura Champions. Di Francesco dovrà continuare a fare a meno di Strootman e Perotti. Pellegrini ancora titolare di centrocampo. In attacco Dzeko con Under ed El Shaarawy. Lecito aspettarsi diversi bonus da questo tridente dopo la prova maiuscola fornita contro il Liverpool.

 

 

Top 11 di Vincenzo Battaglia

Buffon; Benatia, Rodriguez, Skriniar; Luis Alberto, Under, Suso Khedira; Antenucci, Dzeko, Higuain.

Top 11 di Pietro Battaglia

Buffon; Bonucci, Kolarov, Biraghi; Douglas Costa, Suso, Nainggolan, Kurtic; Cutrone, Dybala, Simy.

Top 11 di Marco Calabrò

Donnarumma; Pezzella G., Rugani, Martella; Allan, Calhanoglu, Nainggolan, Perisic; Icardi, Dzeko, Higuain.

Commenti

commenti