Eca, l’annuncio del presidente Agnelli “Via libera ad una terza competizione Europea”

Il Presidente dell’Associazione dei Club Europei ha svelato, dopo tante indiscrezioni, la novità che potrebbe prendere vita a partire dalla stagione 2020/2021.

Ad annunciare la novità Andrea Agnelli, presidente dell’ECA, nel corso di una conferenza stampa tenutasi questa mattina a Spalato: “In attesa dell’approvazione della UEFA, i club hanno dato il via libera per l’introduzione della terza competizione a livello europeo a partire dalla stagione 2021/2022. Si porterà così a 96 il numero complessivo delle squadre partecipanti”
Visualizza l'immagine su Twitter

Secondo quanto riportato dalla Bild qualche giorno fa, la rivoluzione Uefa per il triennio 2021-2024 confermerà le 32 squadre per la Champions League, ridurrà da 48 a 32 le squadre in Europa League e introdurrà appunto una terza coppa sempre composta da 32 squadre per un totale di 96. È ormai dal 2000 che il calcio Europeo conta solo due coppe, dal 1960 al 1999 (ultima vincitrice del trofeo la Lazio) si era giocata la Coppa delle Coppe a cui accedevano le vincitrici delle coppe nazionali delle singole leghe.

Una novità che sicuramente potrebbe aiutare a rendere i campionati europei più stimolanti. E’ facile intuire come una lotta per un posto in Europa possa rendere più entusiasmanti alcune partite che, in particolar modo alla fine delle stagioni, risultano prive di obiettivi.

Commenti

commenti

SHARE