Perchè Emanuele Bertelli merita l’ultimo scontro?

Secondo Live Show per il Talent di Sky e abbiamo alcune perplessità riguardo l’ultimo scontro.

Ma procediamo con ordine…

Abbiamo già notato che il livello dei concorrenti è davvero alto in questa edizione e le esibizioni della serata lo confermano. Eccellenti le Under Donna ed in particolare la piccola Luna dalle grandi doti sceniche. La sfida questa volta è specifica: i brani da interpretare devono essere molto attuali, precisamente usciti negli ultimi 12 mesi.

Credits-xfactor.sky.it_Luna
Credits-xfactor.sky.it_Luna

Fedez ammette di aver dovuto affrontare delle difficoltà per le assegnazioni. Si va a restringere di molto il campo delle scelte, ma il neo papà riesce a tenere in salvo entrambe le suoi concorrenti, rispettivamente Naomi Riveccio con “Never Enough” e Renza Castelli con “Thunder clouds” di Sia.

La vera sfida è tra i due giudici rimanenti, Lodo Guenzi e Mara Maionchi. Nella prima manche i Red Bricks Foundation arrivano ultimi, con gran stupore dei Seveso Casino Palace particolarmente criticati dai giudici per aver interpretato “Amore e Capoeira” in chiave rock.

Credits-xfactor.sky.it_band
Credits-xfactor.sky.it_band

Nella seconda manche invece viene penalizzato Emanuele Bertelli a causa di “Zingarello” di Ghali. Non tanto per l’interpretazione quanto per la voglia di fare emergere il suo stile “Soul-Trap” come lo definisce Emanuele stesso. A detta dei giudici, questa scelta va a suo discapito e, sopratutto, a discapito delle sue doti canore che vengono messe da parte per un obiettivo diverso e che non porta, evidentemente, ad ottimi risultati.

Emanuele, comunque, mette in scena una buona esibizione, quindi probabilmente il pubblico votante viene influenzato molto dai commenti dei giudici. Si trova dunque all’ultimo scontro con la rock band tutta al maschile. E’ chiaro a tutti che Mara Maionchi è infastidita da questo risultato e perciò si scaglia ingiustamente contro il giudice suo avversario, lodo Guenzi, il quale tira fuori gli artigli ma porta a casa un bel “che cazzo dici” della Maionchi, lontana dal microfono, ma non troppo!

Credits-xfactor.sky.it_EmanueleBertelli
Credits-xfactor.sky.it_EmanueleBertelli

I giudici indecisi rimandano la scelta al televoto, così il pubblico sovrano salva Emanuele Bertelli, mandando a casa i veri rocchetti di questa dodicesima edizione. Addio Red Bricks Foundation!

Credits-xfactor.ski.it_RedBrickFoundation
Credits-xfactor.ski.it_RedBrickFoundation

Commenti

commenti