Il Ninja da 10 milioni di dollari

Guadagnare 10 milioni di dollari giocando ad un videogame. La storia del Ninja.

Guadagnare 10 milioni di dollari giocando ad un semplice videogame può sembrare impossibile, probabilmente leggendo una notizia del genere è più semplice credere che si tratti di una fake-news. Tuttavia questa (assurda) storia è del tutto vera.

Il fortunato (e talentuoso) giocatore è Richard Tyler Blevins: nato a Lake Villa, Illinois, il 5 giugno di 28 anni fa, cresciuto fra i sobborghi di Chicago, dove vive e dove oggi tutti lo conoscono come “Ninja”, vero eroe moderno di Fortnite, il videogame che lo vede fra i migliori interpreti al mondo, un videogioco che ha portato nelle casse dei suoi sviluppatori, gli americani della Epic Games, tre miliardi di dollari in un solo anno.

Richard ha dietro di sé una grande esperienza nel campo dei videogames, dopo essersi cimentato con la scena competitiva di Halo 3, il Ninja ha iniziato a muovere i primi passi nella produzione di contenuti in streaming con titoli come H1Z1 e Playerunknown’s Battlegrounds. 
Il successo planetario (con conseguenti incassi record) è però arrivato proprio con Fortnite, con cui il giocatore americano ha accumulato ben 226 milioni di ore di visione nel corso del 2018, più del doppio rispetto a Riot Games, il secondo canale di maggior successo in questa speciale classifica.
E’ lecito chiedersi tuttavia da dove provengano questi 10 milioni, cifra di tutto rispetto per un gamers.
Il 70% degli introiti ottenuti da Ninja proviene da Twitch (piattaforma di streaming videoludico acquistata da Amazon nel 2014 per 940 milioni di dollari) e YouTube dove conta complessivamente 33 milioni di followers, mentre la percentuale rimanente è legata agli accordi di sponsorizzazione con compagnie come Samsung, Uber Eats e Red Bull. Durante un’intervista alla CNN, Ninja ha dichiarato di trascorrere circa dodici ore al giorno occupandosi dello streaming di contenuti e di aver accumulato circa 4.000 ore su Fortnite nel corso del 2018.

Risultati immagini per ninja fortnite foto

I segreti del suo successo, quelli che l’hanno portato a essere il primo videogiocatore sulla copertina di “Espn Magazine”, si intravedono nell’intervista alla CNN: grande abilità nelle arene di gioco, forte identità visiva – con capelli dalla tinta variabile, per l’occasione un azzurro decisamente acceso – sorriso stampato in faccia, atteggiamento sincero e marchi dei suoi sponsor in bella vista.

 

Commenti

commenti

SHARE