Una limited edition per celebrare i 50 anni di THE BRIDGE

Ispirate direttamente agli archivi The Bridge del 1969, la saddle bag e la portagiornali diventano oggi una limited edition, 50 esemplari unici, per festeggiare i primi cinquant’anni di storia del marchio toscano.
Due accessori che hanno fatto la storia del brand reinterpretati con lavorazioni e decorazioni uniche ed esclusive, eseguite rigorosamente “a mano”, secondo la maestria degli artigiani toscani.

La celebre saddle bag ha interpretato negli anni un vero e proprio modo di essere e di vestire, il boho chic, diventando l’icona di uno stile senza tempo. Nella capsule celebrativa la borsa si è arricchita di una decorazione floreale dai colori brillanti, e che richiama il mondo dei tattoo e degli hipster. Il tatuaggio – eseguito artigianalmente – diventa espressione di un modo di essere non più necessariamente trasgressivo quanto estetico e indicatore di stile. Dei piccoli dettagli in caldo color oro satinato aggiungono un tocco retrò alla borsa.

The Bridge SS20 19-045

Anche la cartella portagiornali da uomo, nata negli anni ’70 in risposta alle portadocumenti rigide del tempo, ha innescato una vera rivoluzione nel mondo delle borse da lavoro. Questo modello celebrativo si è impreziosito grazie ad una tecnica molto sofisticata effettuata manualmente con una spugna: sul pellame viene passata una cera che scaldata diventa più scura ai bordi e regala un effetto “volutamente” sfumato per un tocco vintage e vissuto. Fibbie essenziali e cuciture artigianali a vista regalano un sapore selleria.

Una limited edition che rappresenta un inno all’eleganza classica e sobria, al lusso dal sapore understated. Dal 23 novembre i 50 pezzi unici saranno in vendita online e nei flagship store di Milano, Torino, Bari.
Inoltre sarà possibile ricevere anche una personalizzazione della borsa con le proprie iniziali sia online e sia durante gli eventi nei flagship store nelle seguenti date: Milano 23 Novembre, Torino 7 Dicembre, Bari 14 dicembre.

Commenti

commenti