MFW- domani il via alle sfilate digitali – collezione donna autunno/inverno 21-22

Tutte le informazioni utili per seguire le passerelle direttamente e comodamente da casa

La Milano Fashion Week Women’s Collection Autunno-Inverno 2021-2022, in programma dal 23 febbraio al 1° marzo, prevede 68 sfilate, 65 presentazioni e presentazioni su appuntamento e 7 eventi per un totale di 140 appuntamenti in calendario.

Saranno presenti per la prima volta nel calendario le sfilate di Brunello Cucinelli, Alessandro dell’Acqua x Elena Mirò, Del Core, We are Made in Itay (Black Lives Matter in Italian Fashion-Collective), Onitsuka Tiger, Fabio Quaranta; Pierre-Louis Mascia, Maxivive, Dima Leu, Münn, Budapest Select, Alessandro Vigilante, Giuseppe Buccinnà e CHB.

Invece per quanto riguarda il calendario presentazioni saranno presenti per la prima volta i brand Moorer, Gonçalo Peixoto, Alabama Muse, Bacon, Push Button for Fila Korea, Peserico, Yatay, Canadian, OOF Wear, REVENANT RV NT, AC9, Des Phemmes e Nervi.
Supportati dal Camera Moda Fashion Trust i brand ACT N°1 e Marco Rambaldi.

Quest’edizione della Milano Fashion Week, realizzata in collaborazione con Confartigianato Imprese e con il supporto del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e di ICE-Agenzia, si concentra sui pillar di Camera Nazionale della Moda Italiana, attraverso progetti specifici di grande rilevanza. Inclusione, diversità, formazione, sostenibilità, narrazione, digitalizzazione e sostegno ai giovani talenti, sono rappresentati nella settimana della moda attraverso iniziative ad hoc.

In primo luogo, la settimana della moda, si aprirà con un omaggio a Beppe Modenese, Presidente onorario di Camera Nazionale della Moda Italiana, scomparso il 21 novembre 2020. Il video-omaggio è stato curato e diretto da Beniamino Barrese, regista del documentario “La scomparsa di mia madre” presentato al Sundance Film Festival e candidato agli European Film Awards 2019. La produzione è curata da The Blink Fish.

A seguire l’evento digitale “WE ARE MADE IN ITALY – The Fab Five Bridge Builders”, sviluppato dal gruppo di lavoro di Camera Nazionale della Moda Italiana “Black Lives Matter in Italian Fashion”. Il progetto curato da Stella Jean, Edward Buchanan, Michelle Francine Ngonmo e CNMI è focalizzato a celebrare i valori dell’inclusione e della multiculturalità e ha l’obiettivo di mettere in risalto il talento di cinque POC (people of color) talents (Joy ljeoma Meribe – JOY MERIBE; Karim Daoudi – KARIM DAOUDI; Claudia Gisèle Ntsama – GISÈLE CLAUDIA NTSAMA; Fabiola Manirakiza – FRIDA-KIZA; Pape Mocodou Fall alias Mokodu – MOKODU), che avranno a disposizione, per le loro performance creative, la piattaforma digitale e una straordinaria visibilità .

L’impegno di CNMI al sostegno dei talenti emergenti si riafferma attraverso diverse iniziative, tra cui il rinnovo della collaborazione tra CNMI e Rinascente, inaugurata lo scorso settembre, a sostegno dei giovani brand del made in Italy.
Nello storico Store di Piazza Duomo, a Milano, sarà allestito un pop-up store per offrire un supporto reale e commerciale, oltre che mediatico, ad alcuni dei nomi più promettenti del panorama della moda nazionale, tra cui Marco Rambaldi; Fantabody; Vitelli; Gentile Catone; Themoirè; Drome; Simona Marziali – Mrz; Melampo; Sara Battaglia; Giannico e Greta Boldini.

Anche per questa edizione, l’evento si potrà seguire su milanofashionweek.cameramoda. it, la piattaforma di CNMI che continua a rendere fruibili i contenuti della Fashion Week!